Ora solare 2016

Ora solare e ora legale

Il primo ad introdurre il concetto di orario legale fu Benjamin Franklin, nel 1784, quando pubblicò le sue idee sul risparmio energetico nel Journal de Paris.

Ma fu solamente nel 1907, grazie al costruttore inglese William Willett che tali idee furono poste in essere, in seguito alle esigenze economiche causate dalla crisi provocata dalla prima guerra mondiale. Nel 1916 la Camera dei Lords di Londra decise di porre in atto il "British summer time", portando in avanti le lancette dell'orologio durante il periodo estivo. Da quel momento in poi molti Paesi europei decisero di seguire quell'esempio, adeguandosi alle necessità e priorità introdotte dalla guerra.

L'ora solare 2016 tornerà in vigore nella notte tra il 29 e il 30 ottobre.

Ora solare e ora legale

IPUIS Illuminazione da parete, sole/luce/componibile, IP55, impermeabile, lampada da parete, giardino, alberi, novità 2016 Lumiere Controle

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Lancette avanti o indietro?

Lancette avanti o indietro? L'ultima domenica di marzo e l'ultima domenica di ottobre un tormento assilla una buona parte della popolazione europea: il cambio dell'ora. A marzo le lancette si spostano in avanti di un'ora, mentre ad ottobre si spostano indietro.

Il passaggio dall'ora legale a quella solare e viceversa ha vari effetti collaterali su una parte degli abitanti europei. I più colpiti, in generale, sono gli anziani ed i bambini, soprattutto nel caso dell'ora legale.

Alcuni dei disturbi che più si manifestano sono: difficoltà di concentrazione, stress cardiaco e psicologico, incidenti alla guida e sul lavoro e disturbi del ciclo del sonno. Uno studio su "Neuroscience Letters" conferma, infatti, che il cambio di ora provoca una perdita di sonno. L'impatto si avverte sul ritmo circadiano (ossia l'orologio interno che regola il nostro organismo) di ogni singolo individuo che, dormendo meno, è più distratto e meno concentrato e quindi soggetto ad un sovraccarico di stress che può provocare disturbi cardiaci nonché incidenti di vario tipo. Naturalmente, poi, dopo un po' di tempo, il corpo riesce ad adattarsi al cambiamento.

  • classe catastale immobile Le classi catastali sono dei parametri attribuiti a tutti i tipi d’immobili atte ad identificare il grado di produttività delle stesse. Esse sono divise in 3 gruppi principali: A,B,C, mentre con il gr...
  • casa in affitto Per definire brevemente la cedolare secca sugli affitti possiamo dire che è un'imposta facoltativa ed alternativa a quella comunemente dovuta per i redditi derivanti da locazione. Per capire un po' me...
  • La successione testamentaria presuppone l La successione ereditaria si configura alla morte di un soggetto titolare di un patrimonio, la cui proprietà si trasferisce agli eredi. È un istituto giuridico che prevede la possibilità di due situaz...
  • Marchio CE originale Il marchio CE (Conformità Europea) è una certificazione obbligatoria di conformità che deve essere apposta su determinati prodotti, onde garantire il rispetto dei requisiti essenziali di sicurezza pre...

Orologio da parete Emoji decorazione emoticone smiley rotondo diametro 30 cm giallo, Linguaccia 79/3229

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€


Perchè si utilizza l'orario legale e l'orario solare

Perchè si utilizza l'orario legale e l'orario solare L'orario legale è quello del fuso nel quale si trova un determinato Paese. In vari Paesi europei, nel nord America, in parte dei Stati del Sud America, in Nuova Zelanda ed Australia esso lascia il posto all'orario solare per una unica ragione: far sì che si possa generare un risparmio energetico e si possa godere delle giornate estive.

Basti pensare che nel 2013 un'ora in più di luce, durante la sera, ha consentito all'Italia di risparmiare 543.800.000 kwh di energia, in base ai dati recensiti dalla Terna (che gestisce il controllo energetico in Italia).

Il 23,1% di tale risparmio è avvenuto solo nel mese di aprile, quando le giornate sono di più breve durata ed i vantaggi di spostare indietro le lancette sono, definitivamente, maggiori.

Il risparmio energetico in termini economici per l'Italia è stimato in circa 90 milioni di euro.

Il fatto, tra l'altro, che si possa usufruire a pieno della lunghezza delle giornate durante il periodo estivo è un altro grandissimo vantaggio, soprattutto quando, rientrando dal lavoro, si possono sfruttare le ultime 3 o 4 ore di sole e luce per rilassarsi.


Ora solare 2016: Ora legale ed ora solare 2016

Ora legale ed ora solare 2016 Ognuno dei semestri che compongono l'anno si identifica per una tipologia diversa di orario, per l'appunto: l'orario legale e l'orario solare.

Il primo, in Europa, entra in vigore la ultima domenica di marzo ed l'ora solare 2016 subentra l'ultima domenica di ottobre.

Non tutti i Paesi al mondo però sono caratterizzati da questi due componenti.

Gli Stati, per esempio, che sono situati vicini all'Equatore, non usufruiscono dell'orario legale, poiché, nel loro caso particolare, la variazione della durata della luce solare, durante l'intero anno, é minima, rendendo inutile l'introduzione di tale ora.

Altra situazione riguarda gli Stati dell'emisfero australe dove, a causa dell'inversione delle stagioni, l'orario legale entra in vigore da ottobre a fine marzo o fino ai primi di aprile.Per quanto concerne l'Italia le statistiche indicano che l'80% della popolazione preferirebbe che l'orario legale si mantenesse in vigore per l'intero anno, sia per il fattore del risparmio energetico che per la voglia di vivere a fondo l'intera giornata.

Chissà se questo desiderio verrà mai reso realtà..