Carta da Parati

La carta da parati ha la stessa importanza dell'arredamento perché può cambiare lo stile di una casa grazie alla particolarità di alcune fantasie stampate. Alla fine del XII in Europa si diffuse l'utilzzo di carta da parati importata dalla Cina. Erano tutte dipinte a mano, ma ben presto vennero progettate macchine in grado di stampare decorazioni a livello industriale.

La carta da parati è disponibile in tutti i negozi di arredamento nel pratico formato a rotolo. Le dimensioni standard sono di 10,05 metri di lunghezza e 0,54 metri di larghezza. I prezzi della carta da parati dipendono dal tipo di materiale con cui sono realizzate e dalla stampa. Una carta da parati semplice e monocromatica costa intorno ai 15 euro al rotolo, una che presenta decorazioni più ricercate può arrivare anche a 25/30 euro. Altre pregiate carte da parati sono in tessuto e per quelle il prezzo arriva anche a 50 euro. Posare la carta da parati non è un'operazione difficile però bisogna essere molto precisi. Una carta da parati monocromatica comporterà meno fatica rispetto alla posa di una con motivi geometrici e floreali, ... continua


Articoli su : Carta da Parati


ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
    • Carta da parati per camera da letto

      Carta da parati per camera da letto La carta da parati per camera da letto rinnova l'ambiente e gli conferisce un carattere preciso. I colori disponibili sono innumerevoli, come anche i motivi, i disegni e gli effetti superficiali. La s
    • Carta da parati moderna

      Carta da parati moderna Dimenticate gli anni 70! Dimenticate pareti monotone e senza guizzi. Dimenticate la colla. La carta da parati moderna è facile da applicare, lavabile, ecologica e ignifuga. Perfetta per dare risalto a
    • Carta da parati per camera da letto, idee e consigli

      Carta da parati per camera da letto La carta da parati per camera da letto potrebbe sembrare un'espediente un po' vintage e invece è tornata a essere alla moda. Ma come scegliere quella giusta? Una semplice guida alla scoperta delle var
    ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
      prosegui ... , ogni imprecisione sarà visibile nella giunzione. La prima cosa da fare è trattare il muro, lisciare ed eliminare i piccoli fori, per rendere omogenea la superficie. Poi si prendono le misure e si tagli la carta. Stendere il prodotto adesivo e applicare la carta aiutandosi con una riga metallica per evitare pieghe. Può essere utile tracciare una linea con un filo a piombo per evitare che la carta sia obliqua. Il consiglio è di farsi aiutare da qualcuno, soprattutto se i muri sono alti. In commercio esiste la carta da parati pre-incollata, dotata cioè di un adesivo che incolla solo quando viene a contatto con l'acqua. Per fissarla ci si può aiutare con una spugna bagnata. Una volta asciutta, se sono presenti bolle, iniettare all'interno una soluzione di colla e acqua aiutandosi con una siringa. Se vi siete stancati della carta da parati potete rimuoverla. Anche questa è un'operazione fai da te piuttosto semplice. Dopo aver spostato i mobili al centro della stanza per non danneggiarli occorre staccare la corrente perché verrà utilizzata dell'acqua per ammorbidire la carta e facilitarne la rimozione.

      Con una spazzola o un raschietto praticare dei fori facendo attenzione a non rovinare l'intonaco. Riempire un secchio d'acqua calda e versarci dell'adesivo che non la farà scivolare quando tamponeremo la superficie da trattare con la spugna. Quando la carta sarà abbastanza morbida, prendere nuovamente il raschietto e rimuoverla delicatamente. Se alcuni pezzetti dovessero rimanere attaccati bagnare nuovamente. Infine lavare la parete con acqua calda e detergente. Si può utilizzare anche il vaporizzatore, il procedimento è il medesimo, solo che permette di sporcare di meno. Godere della bellezza di una carta da parati a lungo è possibile se viene eseguita una corretta manutenzione costante nel tempo. Il metodo più semplice per pulire la carta da parati è quello di avvolgere una scopa con un panno asciutto e di passarla delicatamente sul muro. In seguito utilizzarne uno leggermente inumidito con acqua. Una quantità eccessiva potrebbe danneggiare la carta da parati, soprattutto quelle più economiche.

      Utilizzando le carte da parati i muri sono poco traspiranti, e per prevenire questo problema si possono scegliere dei fissanti ad elevata traspirabilità. Un altro difetto riguarda gli angoli, che se non incollati bene possono sollevarsi, la soluzione ideale è utilizzare delle bacchette di legno che oltre a proteggere spezzano la monotonia di carte da parati monocromatiche.