Arredare casa coi colori caldi, come sceglierli

Colori caldi

I colori scelti per arredare la propria casa esprimono la personalità e l'energia di chi vi abita. Chi punta sui colori caldi come il rosso, il rosa, l'arancio ecc.. dimostra vitalità, positività e un carattere espansivo. Per chi vuole osare con i colori caldi senza sembrare eccessivo può comunque puntare sulle tonalità pastello che risultano più tenui rispetto ai colori naturali più accesi. I colori caldi rendono gli ambienti più gradevoli ed accoglienti, dove è più facile sentirsi a proprio agio proprio perchè danno l'idea di uno spazio più raccolto; proprio per questo bisogna però stare attenti nella scelta di questi colori in stanze troppo piccole, dove una tonalità fredda sarebbe più indicata. Il colore rosso, per esempio, esprime vitalità ed energia ed è consigliato nelle zone giorno, come cucina, sala da pranzo o salotto, mentre in un bagno o una stanza da letto avrebbe un effetto tutt'altro che rilassante. Per non eccedere troppo con questo colore è possibile abbinarlo con un non colore, il bianco, in modo da rendere l'ambiente più elegante e disteso.
Colori caldi

JVL - Confezione di 50 grucce sottili salvaspazio, rivestite in velluto antiscivolo, colore: beige visone

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,13€


Colori caldi per la casa

Colori caldi per la casa Tra i colori caldi, il giallo è quello che più ricorda luce e vitalità e si abbina molto bene con i colori freddi, rendendo l'ambiente molto luminoso. Non serve dipingere tutte le pareti di giallo o scegliere tutto l'arredamento di questo colore, basta solo una parete o le ante dei mobili o un divano, per imprimere positività ed energia all'ambiente. Con i colori caldi non bisogna mai eccedere, ma cercare abbinamenti originali e il giallo si presta molto bene a questo gioco. Il blu, il bianco, il grigio sono solo alcuni dei colori da abbinare alla tonalità del giallo. Inoltre, per chi non vuole osare con il color canarino può orientarsi sull'ocra, decisamente più soft. Il giallo è indicato perlopiù come colore di una o più pareti o, come già detto, di qualche elemento d'arredo, come un pouf, l'armadio nella cameretta dei bambini o le sedie, mentre è sconsigliabile sceglierlo per i mobili del salotto o del bagno. Via libera in cucina, ma sempre abbinato ad altre tonalità.

  • Colori pareti casa I colori delle pareti di casa e gli accostamenti giusti determinano un aspetto diverso ora più moderno ora più solare. La scelta richiede del tempo, in quanto è importante valutare non solo la tinta g...
  • Tecniche di pittura pareti L'effetto pennellato è una tecnica largamente impiegata con dei risultati ottimi in qualsiasi tipo di spazio. Le tecniche di pittura sono tante e a volte ci si può trovare in confusione se non sappiam...
  • Pareti colorate Cerchiamo innanzitutto di studiare bene l'ambiente da pitturare prendendo in attenta considerazione il colore del pavimento: è l'altra grande superficie della stanza con un proprio colore che influenz...
  • Tecniche di pittura pareti Le tecniche di pittura pareti sono molte e permettono di dare un tocco diverso ad ogni stanza. Per la maggior parte di esse si tratta di modi molto versatili e originali per arredare casa partendo dai...

Enesco Disney Tradition By Jim Shore Il Re Leone Pumba e Timone Hakuna Matata, Pvc, Multicolore, 12x16x18 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,79€
(Risparmi 14,06€)


Arredare con i colori caldi

Arredare con i colori caldi Tra i colori caldi, l'arancione viene solitamente scelto per le case dall'arredamento rustico o con la scelta di mobili in legno dallo stile classico ed elementi in ferro battuto, come le sedie o la struttura del tavolo da pranzo. Oltre che al salotto e alla cucina è particolarmente adatto per arredare la camera dei bambini, perchè pur essendo un colore pieno di vitalità ed energia, non risulta essere troppo eccitante come il rosso. L'arancione infatti viene considerato una nuance antidepressiva e antistress e si rende così perfetto anche per l'ufficio o lo studio di casa. Basta anche una parete dipinta di questo colore e l'atmosfera della stanza cambierà. L'arancione viene invece sconsigliato in caso di arredamenti moderni e minimalisti, che puntano più sulle tonalità fredde. Gli abbinamenti più indicati sono il grigio e il bianco.


Arredare casa coi colori caldi, come sceglierli: Colori caldi, quale scegliere

Colori caldi, quale scegliere Il colore rosa, soprattutto nella tonalità del rosa antico o vinaccia, è diventato molto di moda negli ultimi anni per l'arredamento di camere da letto e bagno. Pur essendo un colore caldo, è molto rilassante e rende l'ambiente ancora più indicato per il relax. Anche il marrone è considerato un colore caldo anche se alcune sue tonalità, quelle più chiare come il beige o il sabbia, sono indicate nell'arredamento di ambienti dallo stile minimalista e moderno, esprimendo più ordine e pulizia, che calore. Il marrone è un colore su cui si può giocare tantissimo perchè le sue sfumature sono più di una trentina e si adattano ad ogni tipo di gusto e arredamento. Le tonalità calde sono molto indicate per gli ambienti esposti a nord, che scarseggiano di luce naturale, mentre potrebbero risultare "ingombranti" nelle stanze esposte alla luce. Se si vuole arredare un ambiente piccolo con i colori caldi è importante ricordarsi di abbinarli sempre con tinte fredde, in modo da non rimpicciolire ulteriormente la stanza.