Rivestimenti per bagno

Rivestimenti bagni

I rivestimenti dei bagni sono elementi fondamentali in quanto devono essere scelti tenendo conto di più fattori. Prima di tutto è necessario acquistare delle piastrelle che soddisfino i gusti personali, in secondo luogo devono abbinarsi allo stile, ai colori e all'arredamento degli altri ambienti domestici, e in terzo luogo devono essere adatti al bagno stesso. In altre parole devono possedere tutte le caratteristiche fisico-tecniche adatte a un bagno. Sul mercato sono presenti diversi tipi di mattonelle, le quali si differenziano per stili (elegante, classico, minimal, moderno, vintage, tendenza, rustico elegante, rustico e tradizionale etc.), dimensioni (piccole, medie o grandi) e materiali (gres, bicotto, monocotto, maiolica, travertino, arenaria, ardesia, pietra di Luserna, pietra di Trani e granito). In linea di massima si tratta di articoli con un ottimo rapporto qualità-prezzo, facili da lavorare, da pulire e manipolare, resistenti agli agenti chimici e al vapore che si può creare all'interno del bagno, ottimi conduttori di calore (travertino), resistenti all'usura e alle sollecitazioni. Ovviamente i costi variano in funzione di tutti questi fattori.
Esempio di rivestimento bagno

Tile-makeover - Confezione da 10 adesivi a mosaico per piastrelle da bagno, colore: Lilla e prugna Per cambiare rapidamente l'aspetto del bagno o il rivestimento della cucina, autoadesivo, rapido, nessun caos eseguendo il lavoro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Rivestimenti bagni moderni

Esempio di rivestimento bagno moderno I rivestimenti dei bagni moderni si differenziano dagli altri (classici, vintage, rustici etc.) non tanto per i materiali utilizzati nella realizzazione delle piastrelle, quanto per i colori, le decorazioni e le rifiniture. Attualmente le tendenze mirano all'utilizzo di mattonelle a mosaico, decori in rilievo, piastrelle effetto legno o effetto pietra. Tutti e quattro i modelli sono in grado di donare un tocco di eleganza, minimalismo e raffinatezza anche ai bagni più piccoli. Le ceramiche effetto mosaico si trovano in toni neutri (bianco, avorio, beige) oppure in tonalità più scure da utilizzare su bagni grandi o su una sola parete in bagni di piccole dimensioni. i rivestimenti a rilievo sono caratterizzati da linee geometriche molto pulite e semplici per arrivare a delle decorazioni vere e proprie (foglie, fiori o disegni astratti). Il gres porcellanato effetto legno è molto elegante e si trova con le classiche venature oppure nei colori marrone, turchese o grigio. Infine ci sono le piastrelle in gres effetto marmo. Queste conferiscono al bagno una maggior spazialità, capienza e luminosità. Ecco perché è ampiamente utilizzato in bagni con poca luce e di piccole dimensioni.

  • Esempio di piastrelle moderne in gres porcellanato I rivestimenti del bagno sono l’elemento fondamentale dell’ambiente, perché è da lì che poi si abbineranno mobili, sanitari e accessori. Il materiale più usato per il rivestimento è la ceramica, per...

Cuscino in microfibra per vasca da bagno, con ventose e rivestimento, diversi colori, 40 x 20 cm azzurro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Piastrelle per il bagno

Rivestimenti bagno Tra i tantissimi tipi di rivestimenti per il bagno compaiono quelli in resina. Si tratta di polimeri sintetici che presentano svariate caratteristiche fisico tecniche che li rendono adatti a tutti gli ambienti interni ed esterni della casa, in modo particolare al bagno. Sono realizzati con materiali atossici e sicuri, sono idrorepellenti, resistenti agli agenti chimici e all'acqua, facili da lavare e da installare e hanno un'ottima qualità estetica e funzionale. Questi prodotti possono essere utilizzati per rivestire le pareti delle docce ma anche i mobili presenti all'interno del bagno. Sul mercato si trovano in diverse varianti di colori così da potersi adattare allo stile e al design presente negli altri ambienti della casa. L'installazione di della resina è molto semplice e veloce, basta applicare un prodotto fissativo e poi procedere con la stesura della resina. I risultati sono molto soddisfacenti soprattutto dal punto di vista estetico, proprio perché la resina dona un tocco di eleganza, semplicità e modernità al bagno. Il rapporto qualità-prezzo è molto elevato e vantaggioso. La pulizia di questo materiale può avvenire mediante l'utilizzo di prodotti per il bagno non troppo aggressivi.


Bagni rivestimenti

Piastrelle per il bagno Un'altra tipologia di rivestimenti per i bagni sono le piastrelle in PVC. Esse sono costituite per l'80% da minerali e per i restanti 20% da componente vinilica e plastica. Sono un ottimo isolamento, hanno una facile e veloce installazione, semplici da pulire e hanno dei costi veramente contenuti. Queste piastrelle sono impermeabili, hanno un rivestimento isolante, sono rigide e resistenti agli urti e agli agenti chimici (questo grazie alla componente minerale che costituisce queste mattonelle) però con il passare del tempo possono andare incontro all'usura. Le piastrelle in PVC sono delle ottime sostitute dei listelli in legno, della ceramica e del marmo, materiali poco adatti per il bagno. A tutte le caratteristiche precedentemente citate, queste piastrelle non permettono il deposito della polvere e dello sporco tra una fuga e l'altra. Dal punto di vista estetico, conferiscono al bagno un tocco di eleganza e raffinatezza (installando quelle che riproducono le venature del legno), illuminano e danno un senso di profondità (piastrelle in pvc che riproducono le venature del marmo e della ceramica) e ancora, danno al bagno un tocco di minimalismo e prestigio senza dover spendere troppi soldi.


Rivestimenti per bagno: Mattonelle bagni

Esempio di piastrelle bagno Dal carattere versatile, resistente e ampiamente funzionale, si tratta delle piastrelle adesive da poter installare all'interno del bagno ma anche in tutti gli altri ambienti della casa. Il componente principale è la plastica e ad essa vengono aggiungi altri componenti che uniti alle rifiniture possono riprodurre le venature del legno o l'estetica delle ceramiche e dei marmi. Questo tipo di rivestimento conferisce al bagno un tocco di eleganza, di classe, di stile che ben si fonde agli ambienti circostanti della casa. Ha una posa in opera veloce e presenta diversi vantaggi, tra i quali: economici, isolanti e impermeabili. Per quanto riguarda il lavaggio, questo tipo di piastrella deve essere lavato con un detergente poco aggressivo. Mentre per quanto riguarda la posa in opera, bisogna prima accertarsi che il muro non presenti imperfezioni, in caso contrario potrebbero verificarsi delle infiltrazioni d'acqua e quindi formazione di umidità. Anche la manutenzione deve essere accurata; prima di tutto non installare le mattonelle su pareti a stretto contatto con l'acqua (pareti della doccia) ma neanche a lungo contatto con il sole perché il collante che le tiene fissate al muro potrebbe cedere.