Cucine moderne

Arredamento cucine moderne

I vari marchi di arredamento propongono cucine moderne molto diverse l'una dall'altra all'interno dei propri cataloghi: in alcuni casi si punta su composizioni davvero tecnologiche, in altri su linee particolarmente razionali e pulite. In ogni caso queste cucine si caratterizzano per essere molto funzionali, piacevoli alla vista e in grado di unire stile, bellezza estetica e organizzazione dello spazio. Proprio per questo motivo sono disponibili composizioni lineari a parete, a isola oppure a penisola: la scelta dipende dai propri gusti personali e dalla configurazione degli spazi. Infatti un modello lineare si può installare solo quando si possiede un'intera parete libera e priva di finestre. Invece una soluzione a isola risulta essere molto compatta e consente di sostituire il tavolo da pranzo con l'elemento centrale da posizionare in mezzo alla stanza. Queste cucine sono molto apprezzate anche negli ambienti open space, che accolgono sia la zona per preparare e consumare i cibi che il living. In questo caso l'isola è un funzionale divisorio per scandire e organizzare meglio lo spazio. In foto: cucina Arrex
Arredamento cucine moderne

Albatros 2701 MILANO - Set di 6 sedie da pranzo, marrone

Prezzo: in offerta su Amazon a: 83,08€


Cucine stile moderno

Cucine stile moderno Le cucine in stile moderno possono essere in tanti materiali diversi; al tempo stesso anche le finiture hanno un ruolo fondamentale per dare all'ambiente un tocco contemporaneo e alla moda. Di conseguenza possono rendere adatti a una stanza moderna anche materiali tradizionali come il legno e la pietra. Infatti le ante, i cassetti e le superfici dei mobili sono spesso in legno o laminato laccato, così da dare al contesto stile ed eleganza. Tra le finiture più apprezzate ci sono quella opaca e quella lucida, disponibili in un'ampia gamma di colori diversi. Si va dalle soluzioni in tinte neutre a quelle più brillanti e vivaci, in grado di donare all'ambiente allegria e personalità. In alcuni casi le cucine moderne possono integrare superfici in pietra e in ardesia lavorate in maniera particolare: in questo modo i materiali si inseriscono alla perfezione nell'ambiente. Una cucina contemporanea si caratterizza anche per un uso diffuso di vetro e acciaio inox in quanto risultano essere davvero versatili. Sono lavorabili in tante tecniche differenti, si adattano ai contesti più disparati e possono essere combinati a piacere per creare un effetto elegante e di design. In foto: cucina Veneta Cucine

  • Cucina Lube Dalle forme lineari ma anche innovative e futuristiche, le cucine moderne Lube sono tutte costruite utilizzando materiali a ridottissima emissione di formaldeide, nel pieno rispetto dell'ambiente ed i...
  • Cucina Icon by Ernestomeda Sinonimo assoluto di eleganza e stile, ma anche di innovazione, qualità e rispetto per l'ambiente, l'azienda Ernestomeda si è ormai affermata come leader mondiale delle cucine di design. Alla costante...
  • Cucine Snaidero Skyline 2.0 Skyline è la linea Snaidero cucine dal gusto moderno, pensate per essere vissute ogni giorno e per adattarsi con naturalezza ai gesti quotidiani. Un design innovativo, progettato per valorizzare e ott...
  • Cucina moderna Moon Duna Diva Nata nel 1984 a partire da un piccolo laboratorio artigianale, l'azienda Arredo 3 si è subito affermata come leader a livello mondiale nel settore cucine e come punto di riferimento per chi desidera ...

Leifheit Parat Portarotoli da Parete, per 3 Rotoli, Grigio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,27€
(Risparmi 6,73€)


Cucine componibili

Cucine componibili Molto spesso le cucine moderne risultano essere componibili in quanto gli spazi delle case contemporanee possono essere ridotti oppure avere una configurazione particolare. Di conseguenza è necessario saper costruire la composizione desiderata per andare incontro a tutte le esigenze estetiche e di spazio. Le cucine componibili moderne consentono di studiare sia il numero e le misure dei mobili che i modelli di elettrodomestici. Ad esempio i forni possono essere posizionati a metà della colonna invece di essere incassati sotto il top cucina accanto alla lavastoviglie. Si tratta di un accorgimento davvero pratico che migliora il comfort abitativo. Infatti non ci si deve più abbassare per infornare e sfornare teglie e contenitori. Se la propria cucina ha dimensioni ridotte, si può optare per composizioni intelligenti e salvaspazio, che si caratterizzano per il fatto di essere molto compatte. In certi casi si sostituisce il forno ventilato con un fornetto elettrico o un microonde perché sono veri e propri must have che permettono di ottimizzare lo spazio disponibile. Al tempo stesso si può spostare la posizione della colonna frigo in base alle proprie esigenze e lontana dal forno. In foto: cucina Lube


Cucine moderne prezzi

Cucine moderne prezzi Le cucine moderne hanno prezzi molto diversificati, che possono andare dai 700 euro per i modelli più economici e compatti ai 3.000 euro per le soluzioni più tecnologiche, accessoriate e alla moda. Qualunque sia la composizione adottata, è fondamentale optare per prodotti funzionali, accattivanti dal punto di vista estetico e in grado di assicurare una notevole praticità. Infatti la preparazione e la cottura dei cibi deve essere semplificata il più possibile. In genere le cucine moderne più economiche presentano una finitura colorata, laccata lucida oppure un effetto legno dalle tonalità neutre. Si tratta molto spesso di soluzioni lineari, che integrano i principali elettrodomestici, il lavabo a una vasca e il mobile 4 cassetti o ante. In alternativa possono essere presenti pensili alti per sfruttare lo spazio anche in senso verticale. Le composizioni più grandi hanno un costo maggiore e prevedono una doppia colonna, un attrezzato piano cottura e la cappa d'arredo, così da fondere bellezza estetica e funzionalità. A volte sono installati due forni. In ogni caso bisogna fare attenzione alla classe energetica dei dispositivi e al fatto che la rubinetteria sia inclusa nel prezzo. In foto: cucina Veneta Cucine


Progettare cucine moderne

Progettare cucine moderne Per progettare le cucine moderne è bene prestare molta cura a elementi secondari davvero importanti, in primo luogo l'illuminazione. Infatti la funzionalità dell'ambiente deve essere totale e quindi occorre garantire un'adeguata quantità di luce per poter svolgere senza problemi le attività di preparazione e cottura dei cibi. Di conseguenza è bene integrare diverse fonti di luce, così da eliminare angoli bui. Al tempo stesso bisogna tenere a mente che l’illuminazione consente di valorizzare in modo appropriato complementi importanti della cucina, come mobili, mensole e la stessa isola. Proprio per questo motivo diventa un vero e proprio elemento d'arredo. Per rendere davvero funzionale il piano da lavoro è bene installare strisce led sotto le mensole e i pensili. Inoltre sono molto apprezzati i faretti da incasso e le lampade a sospensione posizionati sopra l'isola, che in questo modo diventa un valido sostituto del tavolo da pranzo. Infine l'illuminazione dona un tocco di stile in più alle cucine moderne e sottolinea il loro design innovativo e le superfici brillanti.


Prezzi cucine moderne

Prezzi cucine moderne I prezzi delle cucine moderne sono determinati dalla ricercatezza delle soluzioni, dal pregio dei materiali e dal livello tecnologico raggiunto. Si consiglia sempre di optare per modelli di marchi noti, affidabili e che assicurano prodotti che durano a lungo nel tempo, resistenti e sicuri. Molte aziende si sono specializzate nel settore dell'arredo cucina e propongono un'ampia gamma di composizioni, con prezzi che partono dagli 800 euro per superare i 3.000 euro per gli elementi di design. Bisogna tenere a mente che è bene controllare la classe energetica degli elettrodomestici leggendo i dati riportati all'interno della scheda tecnica. In genere i dispositivi elettrici sono di categoria A+, tuttavia si consiglia di controllare per essere certi di avere consumi ridotti e poter diminuire le spese in bolletta. Al tempo stesso questo fatto permette di fruire del Bonus Mobili in modo da poter detrarre dalla dichiarazione IRPEF il 50% delle spese sostenute per l'acquisto della cucina destinata ad arredare una casa ristrutturata. In secondo luogo si ricorda che le varie aziende produttrici propongono spesso cucine in offerta in occasione dei saldi oppure in certi periodi dell'anno. In foto: cucina Lube