Cappa cucina, elettrodomestico indispensabile

Quale cappa cucina

La cappa è un elettrodomestico indispensabile per eliminare fumi e vapori di cottura. Due sono le modalità di funzionamento di una cappa: aspirante e filtrante. La prima ha un circuito di aspirazione che espelle l’aria viziata verso l’esterno attraverso appositi condotti di evacuazione. La seconda ha invece speciali filtri di carbone attivi che re-immettono in cucina l’aria più pulita. Con questo tipo di cappa è obbligatorio applicare un elettroventilatore a muro o alle finestre, dato che non avendo un collegamento diretto con l’esterno non funge da dispositivo di evacuazione dei fumi nocivi prodotti dalla combustione.

La portata – vale a dire la quantità d’aria che aspirata dai motori della cappa passa attraverso i filtri per la depurazione – è variabile: in genere si consiglia che sia di almeno 400 mc/h.

La scelta del modello di cappa è davvero ampia: da installare a parete, a soffitto, incassata o a vista e perfino sospesa direttamente sul piano cottura. Spesso la cappa diventa un vero e proprio elemento di design e, oltre alla sua funzione di elettrodomestico che fornisce anche l’illuminazione sul top, assume le sembianze di un lampadario scenografico o di luminose sculture sospese.

Come la cappa lampadario di Elica in acciaio lucido a specchio e vetro satinato con strip Led che consentono di modulare l’intensità della luce. Regolabile tramite telecomando e con filtri odori, è dotata di sensori in grado di rilevare il tipo di cottura e la quantità di vapori emessi, calibrando così in modo ottimale il livello di aspirazione necessario. In classe A, il diametro è di 50 cm e la portata massima di 400 mc/h.

Quale cappa cucina

Faber - Cappa cucina sottopensile 60 modello 152 LG con filtro carbone originale faber e filtri sintetici

Prezzo: in offerta su Amazon a: 69,9€


Cappa cucina a soffitto

Cappa cucina a soffitto Chi preferisce un cappa più discreta e meno visibile, si orienterà probabilmente su una cappa a soffitto, ideale per cucine in cui lo stile sobrio e il rigore geometrico sono caratteristiche essenziali. In questo senso design minimal e alta tecnologia di aspirazione fanno della cappa Sirio di Falmec (azienda trevigiana leader nella produzione di cappe aspiranti) una scelta perfetta. Il vetro temperato bianco e l’illuminazione Led rendono questo elettrodomestico simile a una stella che illumina lo spazio della cucina. Sirio rappresenta una soluzione integrata nel controsoffitto con un ingombro quasi inesistente e che purifica l’aria grazie a un motore remoto sottotetto da 950 m3/h. Grazie alla sua superficie liscia, questa cappa di 90 cm è facilmente pulibile, è dotata di telecomando e vanta anche un sistema illuminante Led capace di creare diverse atmosfere di luce in cucina.


  • Cappa da cucina Faber modello Cassiopea Pioniere nel settore delle cappe aspiranti, il gruppo Faber propone da oltre cinquant'anni prodotti di assoluta qualità, innovativi e dal design estremamente raffinato. Tra le funzionalità più all'ava...
  • Cappa modello Moon - Best Se fino ad oggi sono state considerate solo uno degli elettrodomestici presenti in cucina, invece con Best le cappe assumono una propria personalità e diventano un complemento d'arredo indispensabile ...
  • Quale cappa scegliere La cappa è un elettrodomestico indispensabile per la cucina di casa. La sua funzione è quella di aspirare e filtrare i fumi prodotti dalla cottura degli alimenti, che oltre a produrre vapore, creano u...

Faber - Cappa cucina sottopensile 60 modello 152 LG con filtro carbone originale faber e filtri sintetici

Prezzo: in offerta su Amazon a: 69,9€


Come pulire la cappa della cucina in acciaio

Come pulire la cappa della cucina in acciaio Quando si pulisce la cucina spesso ci si dimentica della cappa, eppure è proprio nei filtri dell’aspiratore che si depositano unto, grassi e polvere. Per pulire questo elettrodomestico, realizzato prevalentemente in acciaio inox, vanno per prima cosa rimossi i filtri interni, dove si accumula lo sporco. La griglia all’interno della quale sono contenuti i filtri va lavata sotto l’acqua calda con sapone per i piatti e uno spazzolino per unghie oppure con uno sgrassatore che va lasciato agire per qualche minuto. Nel caso di sporco particolarmente ostinato, va lasciata a bagno dell’acqua calda insieme all’aceto e al bicarbonato. Se i filtri sono molto rovinati o consunti vanno ovviamente sostituiti.

Per pulire le parti esterne della cappa si può usare uno sgrassatore diluito nell’acqua da passare con una spugna morbida o, se si preferisce un’alternativa ecologica, una soluzione di acqua e aceto o di acqua e limone.

La cappa aspirante a parete DA 6690 W Puristic Edition 6000 di Miele ha comandi touch e led a risparmio energetico per una maggiore comodità d’uso.


Cappa cucina, elettrodomestico indispensabile: Cappa cucina per isola

Una cappa da isola (o free standing) rappresenta la scelta obbligata per chi ha acquistato una cucina fornita di un’isola con piano cottura in cui i fornelli, invece di essere disposti lungo le pareti della stanza come il resto dei mobili, si presentano integrati in un apposito “tavolone” spesso piazzato al centro della stanza.

Per completare al meglio ogni tipo di ambiente, più o meno moderno, Faber propone diverse soluzioni di cappe a isola, pensate per essere visibili da ogni angolo della stanza. Linee pulite, praticità di utilizzo e grande resa estetica contraddistinguono le cappe di questa categoria.

Thea Isola di Faber è una soluzione che coniuga tradizione e innovazione ed è l’ideale per una cucina in stile country.