Balconi fioriti, benvenuta primavera!

Prepariamo il balcone per la primavera

Con la primavera torna il momento di occuparsi del balcone e delle piante che vi si tengono: infatti durante l'inverno spesso si utilizza molto poco questo ambiente. Prima ancora di iniziare a pensare alle piante da adottare si devono mettere in atto alcune azioni preliminari: in pratica serve che prepariamo il balcone per la primavera.

Importanti sono i lavori di pulizia così da preparare il terrazzo al nuovo uso e dargli un aspetto ordinato: dopo aver tolto il telo protettivo dalle sedie e dal tavolo, si devono pulire e lavare con cura non solo tutte le superfici, ma anche il pavimento e le ringhiere.

Questo va fatto nel caso che il balcone sia già arredato: in caso contrario si valutano i vasi e gli arredi adatti agli spazi a disposizione.

I mobili sono funzionali alle nostre esigenze e possono essere in legno, fibre di vetro, pietra, ferro, giunchi, bambù e in tutti i materiali adatti all'esterno. Per i vasi si consigliano semi ciotole, balconette e cestini da fissare alle pareti per non ridurre la superficie calpestabile e per ottenere dei bellissimi balconi fioriti. Dopo aver preparato il balcone per la primavera possiamo passare alla fase creativa.

Prepariamo il balcone per la primavera

ZWOOS 6PCS/set LED Luce Calda String Luci a Pile LED Fata Micro luci 2M Powered Stellata Della Luce Della Stringa per Giardini, Casa, Matrimoni, Feste di Natale (2*CR2032 batterie inclusa)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
(Risparmi 7€)


Idee per un balcone fiorito

Idee per un balcone fiorito Vi sono molte idee per un balcone fiorito tra cui poter scegliere: basta avere un po' di creatività e qualche dote per il fai da te. Ci si può basare sulla specie delle piante o sul tipo e sui colori dei vasi.

Per i principianti si consiglia di iniziare con pochi vasi per poi aumentarne il numero con il passare del tempo così da avere stupendi balconi fioriti. In più non è necessario scegliere solo dei fiori: un balcone sarà molto bello anche adottando delle piante aromatiche.

Lo stesso vale per le piante sempreverdi, che garantiscono di avere un balcone colorato tutto l’anno. Infatti tra le idee per un balcone fiorito più funzionali vi è quella di inserire in vaso sia piante da fiore che perenni. Per la stessa ragione è bene scegliere piante che fioriscono in momenti diversi dell'anno.

Si consiglia di usare il verde e altri tre colori, magari complementari, sul balcone: così non sarà troppo pieno ma razionale. I vasi devono essere dello stesso materiale, cioè ceramica o terracotta, e dello stesso colore. Perché l'effetto sia ancora più armonico si mettono schegge di ardesia, di argilla o sassolini sopra il terriccio. Un'altra idea è fare una composizione in un cesto pensile.

  • esempio di cucina Leroy Merlin Visitando il sito ufficiale è possibile consultare il catalogo Leroy Merlin on line, per conoscere le tante proposte e modelli realizzati per l'arredamento e il bricolage. Suddiviso in diverse sezioni...
  • Arredamento da giardino Ikea L'arredamento da giardino Ikea è progettato per garantire al tempo stesso comfort, funzionalità e piacevolezza estetica al miglior rapporto qualità prezzo. Ecco dunque che la casa svedese ci delizia c...
  • Barbecue Palazzetti modello capri Concepiti per fornire soluzioni pratiche e funzionali, ma anche caratterizzati da un design raffinato in grado di arredare balconi o giardini, tutti i barbecue proposti dalla Palazzetti sono dotati de...
  • Esempio di laghetto artificiale da giardino Realizzare un laghetto artificiale da giardino è molto semplice e poco dispendioso in termini di costi dei materiali. Prima di procedere con la sua realizzazione occorre scegliere il luogo e le dime...

KING DO WAY 10 Pezzi di Vaso Pensile in Metallo per Fiori e Piante, Vasi appesi di Fiori da Giardino/Balcone, 10x8x11cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,98€
(Risparmi 34,95€)


Come progettare un balcone fiorito

Come progettare un balcone fiorito Una volta esaminate alcune idee per i balconi fioriti, vediamo come progettare un balcone fiorito: infatti i terrazzi decorati con i fiori sono molto belli da vedere, però si deve sapere come organizzarli e curarli.

Il verde nelle città è sensibile a tanti fattori come lo smog e una cattiva esposizione al sole che possono rovinare tutti gli sforzi. Prima di tutto è necessario avere piante di buona qualità che non si ammalino con facilità. È bene che abbiano molti boccioli non ancora fioriti e foglie verdi.

Se non si è degli esperti di giardinaggio ci si può far consigliare su quali siano le piante da balcone più indicate. La scelta delle piante dipende sia dalle condizioni ambientali della zona in cui si vive (clima e temperatura) che dalle dimensioni e caratteristiche del balcone. Infatti, in un piccolo ambiente, è bene adottare solo qualche fiore in vaso. In secondo luogo si considera l'esposizione del balcone e se sia scoperto o coperto. Se si vive ai piani alti di un palazzo, si ha il "piede caldo" causato dagli effetti del riscaldamento intorno ai tetti. Allo stesso tempo si è più esposti ai venti e al sole. Infine si valuta l'effetto riflesso causato dai tetti e dai muri.


Arredare il balcone con i fiori

Arredare il balcone con i fiori Arredare il balcone con i fiori è un ottimo sistema per rendere più vivace e colorata la propria casa: in più è una soluzione ideale per gli amanti del giardinaggio che però vivono in un appartamento in città.

La scelta delle piante è fondamentale e si basa sull'esposizione al sole e sul clima della zona in cui si vive. Infatti, alcune piante, vivono bene all'aperto e altre no; alcune necessitano di tanto sole per crescere ma altre devono stare all'ombra. Un altro fattore da valutare è l'effetto che si crea in base ai colori delle piante: i fiori tenui delle rose, del ficus e delle felci hanno un effetto rilassante, mentre quelli dell'ibisco e della bouganville o le margherite sono più vivaci.

Per arredare il balcone con i fiori e creare effetti unici si accostano piante di tonalità e varietà diverse o piante da fiore e sempreverdi. Un buon effetto decorativo si ha anche con i vasi pensili alle ringhiere. Se il balcone è grande agli angoli si coltivano le fragole o una pianta di limone o si usano tonde fioriere basse che somigliano alle aiuole. In caso contrario si ottimizzano gli spazi usando le balconette: così lo spazio calpestabile rimane libero.


Balconi fioriti, benvenuta primavera!: Piante da balcone

Piante da balcone Quando si pensa ad arredare un balcone è bene scegliere le piante adatte: infatti non tutte vivono bene all'aperto. Le piante da balcone si dividono tra quelle stagionali e quelle perenni. Tra quelle stagionali fioriscono da metà marzo a fine giugno le primule, le petunie, le rose, gli iris, i giacinti, le margherite, i tulipani, le viole, le azalee e i narcisi. Sono tutte piante da balcone facili da coltivare.

Nel caso in cui il balcone abbia una buona esposizione al sole, è bene scegliere piante che non temono il caldo per evitare problemi durante l'estate. In questo caso sono ideali i gerani, la lavanda e ancora le petunie. I gerani sono i fiori primaverili per eccellenza ma resistono bene al caldo e devono solo essere innaffiati di tanto in tanto.

Ve ne sono di tante varietà e colori e hanno l'indubbio vantaggio di essere repellenti naturali contro pappataci e zanzare, fatto che risulta molto utile se si organizzano cene estive sui balconi fioriti. Per avere sempre il verde sui propri balconi si usano sia le piante aromatiche e perenni che quelle dalla fioritura invernale e resistenti al freddo: tra queste ci sono i ciclamini, le viole e i crisantemi.