Cucina a legna

Cucina economica a legna

Sembra di parlare di cimeli del passato, ma in realtà la cucina a legna è un elemento al passo con i tempi; in periodo di crisi, economica ed ecologica, l'utilizzo della legna per il riscaldamento e la cottura dei cibi è tornato prepotentemente di moda, perché permette di preparare i cibi in maniera meno costosa rispetto al gas metano, e anche di rispettare l'ambiente, in quanto la legna proviene da fonti di energia rinnovabili, cioè gli alberi.

Le moderne cucine economiche ovviamente racchiudono una maggiore tecnologia rispetto alle loro progenitrici, e permettono di cucinare, ma anche di riscaldare la cucina, o anche tutta la casa.

Esistono infatti modelli collegabili ad uno scambiatore di calore, attraverso cui è possibile produrre acqua calda, da immettere poi nell'impianto di riscaldamento domestico. Quindi non si tratta solo di cucinare, ma anche di far entrare in casa una vera e propria stufa, con tutti i pregi che questo può garantirvi.

Cucina economica a legna

CUCINA A LEGNA 'ROMANTICA 3,5'

Prezzo: in offerta su Amazon a: 492€


Cucina a legna prezzi

esempio di Cucina a legna Il prezzo di questo elemento dipende essenzialmente dalle funzionalità di cui è dotata; una cucina economica utilizzabile per la cottura dei cibi ed il riscaldamento per irraggiamento del locale in cui è posta può costare poco più di una comune cucina a gas; maggiore è la potenza termica prodotta dalla stufa, e maggiore è il prezzo, che può arrivare anche a 1500 euro o più. Se invece desiderate un apparecchiatura che contenga anche uno scambiatore di calore, per riscaldare acqua calda da inviare ai termosifoni di tutta la casa, allora il prezzo può aumentare di molto, fino a qualche migliaio di euro.

Esistono poi cucine completamente accessoriate, con stufa ad alta potenza termica, forno, piastre in ghisa e fornelli a gas, da utilizzare quando il focolare è spento; questi oggetti di design possono arrivare a costare parecchie migliaia di euro.

Si deve sempre considerare che questa soluzione è un acquisto per il futuro, perché continuerà a venire usata per molti decenni, facendoci anche risparmiare sulla bolletta del gas.

  • Cucina a legna rosa maiolica della Nordica Esistono in commercio molti modelli di cucine a legna e di questi molti dispongono anche di un ampio forno in modo che la cucina sia davvero completa e comoda da usare per le tue preparazioni culinari...
  • Modello di cucina a legna La Nordica Mamy Il criterio su cui si basa la scelta tra i numerosi modelli di cucine a legna dipende da diversi fattori e variabili, che sono propri di ogni famiglia e dell'abitazione in cui si andrà a collocare. ...

CUCINA A LEGNA 'ROMANTICA 3,5'

Prezzo: in offerta su Amazon a: 523€


Cucina a legna usata

Cucine a legna Lanordica Le cucine a legna sono costruite in ghisa, e rivestite in acciaio smaltato, in maiolica o in pietra refrattaria; sono oggetti robusti e resistenti, fatti per durare nel corso dei decenni, tanto è vero che in alcune case di campagna ancora oggi sono presenti cucine a legna originarie degli anni '50, o ancora più vecchie.

Visto che la durata è molto elevata, è possibile diminuire il prezzo iniziale acquistando un modello usato, che comunque potrà continuare a lavorare per noi ancora per molti anni.

Al momento della scelta è bene controllare che tutte le parti siano in ordine e funzionanti, e che le parti usurabili siano in buono stato.

Controllate quindi i vari sportelli, e il cassetto per la legna, perché il continuo utilizzo può usurare le cerniere degli sportelli o le guide dei cassetti. All'interno del focolare è posizionato uno strato di pietra refrattaria, che deve essere in perfetto stato, o andrà sostituito, causando una ulteriore spesa.


Cucinare come una volta

Cucina a legna con fuochi a gas Avere una cucina a legna è sicuramente economico ed ecologico, perché permette di spendere meno per il combustibile, che risulta anche essere amico dell'ambiente, in quanto mantiene a zero il bilancio dell'anidride carbonica liberata nell'atmosfera e proviene da fonti rinnovabili. Questo risulta molto responsabile nei confronti del pianeta e anche del vostro portafoglio. Bisogna però comprendere che utilizzare questa soluzione è ben diverso rispetto alla comune cucina a gas: se il focolare è spento, non è possibile preparare una pasta o cuocere due uova. I tempi si dilatano, e nonostante la ghisa mantenga il calore per molte ore, permettendoci di cucinare anche dopo che il fuoco è spento da un bel po', è necessario che ogni mattina si accenda il focolare, per poter poi cucinare nel corso della giornata.

Visto che i tempi moderni non permettono tutta questa calma nella preparazione dei cibi, esistono cucine dotate anche di almeno un paio di fuochi a gas, da utilizzare nell’attesa del calore del focolare.