Le stufe a pellet

Consigli sulle stufe a pellet

La stufa a pellet è diventata, oramai, la soluzione ideale per riscaldare gli ambienti interni delle nostre case. Esistono in commercio diversi modelli con emissione di aria calda e sono ideali per scaldare ambienti e appartamenti non dotati di un impianto di riscaldamento preesistente.

Con una canalizzazione ben progettata si possono scaldare tutte le stanze di un appartamento grazie alla circolazione dell' aria nei tubi. La stufa idro pellet è consigliata in sostituzione alla classica caldaia a gas collegata all' impianto.

Il principio è quasi lo stesso, l' acqua che circola all' interno della stufa raggiunge temperature anche di 80 gradi e viene convogliata in tutti i radiatori e caloriferi. In entrambi i casi è consigliabile acquistare una stufa con potenza di kilowatt leggermente superiore a quella necessaria per i mq interessati. In questo caso, essendo la stufa più potente, scalderà prima gli ambienti e, grazie al termostato, manterrà costante la temperatura indicata, con minor dispendio di combustibile. Si consiglia, inoltre, un' assidua e costante pulizia del braciere e della canna fumaria per mantenere standard elevati.

Stufa a pellet

OLIMPIC - TOBIA BIDONE ASPIRA CENERE 1200 W PER CAMINO STUFE A LEGNA E A PELLET

Prezzo: in offerta su Amazon a: 40,9€


Costi stufa pellet

Potente stufa a pellet Piazzetta Le stufe a pellet hanno costi differenti soprattutto in proporzione alla potenza termica sprigionata. I prezzi delle stufe ad aria variano da un minimo di 800/900 euro circa, fino a 5.000 euro senza installazione. Il valore dipende da tantissimi fattori: il marchio più o meno prestigioso, i kilowatt di potenza, il consumo giornaliero, la canna fumaria, il design, i rivestimenti in ghisa, maiolica o acciaio, la tecnologia e il pannello di comando.

Per scaldare un appartamento di 40 mq sarà necessaria una stufa da 5/6 kilowatt e andremo a spendere all' incirca 1.000 euro; se dovessimo, invece, riscaldare un appartamento di 100 mq ci verrà a costare intorno ai 1.800 euro con una potenza termica di 12 kilowatt.

I prezzi delle stufe idro pellet partono da basi abbastanza costose poiché, oltre ad avere un funzionamento più complesso, per scaldare l' acqua e convogliarla ai radiatori sono richiesti almeno 12 kilowatt. I prezzi crescono da un minimo di 2.500 euro circa (12 kilowatt di potenza), fino a 5.500 euro circa (24 kilowatt di potenza), capaci di scaldare fino a 250 mq.

  • Classica stufa a pellet Le stufe a pellet sono uno strumento assai utilizzato per la produzione di aria calda destinata a riscaldare i vari tipi di ambienti e, a seconda della posizione, anche le stanze adiacenti. E' necessa...
  • Stufa a pellet Francesca Palazzetti L’installazione di una stufa a pellet può rappresentare la soluzione ideale per riscaldare gli ambienti domestici, o per potenziare un sistema già esistente. La possibilità di installare una stufa sen...
  • Esempio di installazione Le termostufe alimentate a pellet sono assimilabili nelle funzioni ad una comune caldaia. Rispetto a quest'ultima non necessitano di essere installate in un vano tecnico apposito infatti possono esser...
  • Stufa a pellet modello Rosy la Nordica Extraflame Frutto di una costante attività di ricerca, le stufe a pellet sono prodotti che impiegano dispositivi tecnologici particolarmente sofisticati in grado di erogare aria calda nell'ambiente domestico tra...

STENDINO STENDIPANNI COLORE NERO DIAM 8--13 CM PER TUBI DELLE STUFE A LEGNA / PELLET

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,9€


Installazione delle stufe a pellet

Stufa a pellet Anita Palazzetti L' installazione e la messa in opera della stufa a pellet è decisamente facile e veloce, ma tale lavoro necessita di un tecnico esperto e autorizzato che rilasci la certificazione di idoneità e si attenga alla normativa europea e sanitaria.

Prima di far installare correttamente la stufa è necessario individuare la zona della casa più idonea, tenendo conto della distanza da altre fonti di calore (cucine, elettrodomestici, camini, radiatori,...), delle prese elettriche, dei punti strategicamente più validi per la diffusione del calore, all'uscita esterna della canna fumaria.

In una casa singola non esiste questa difficoltà in quanto non ci sono confinanti vicini ai quali arrecare disturbo, ma in un appartamento questo aspetto si può risolvere con le stufe "senza canna fumaria", installate da un tecnico fumista autorizzato che con un tubo in acciaio e un fungo di raccolta fumi eliminerà il problema della canna fumaria. Una stufa idro pellet necessita di un' installazione più complessa poiché va collegata alla centralina dell' impianto di riscaldamento che non sempre si trova dentro casa.


Le stufe a pellet: I modelli sul mercato

Modello di stufa a pellet La Nordica extraflame I modelli di stufe a pellet presenti sul mercato sono tantissimi perché tante sono le aziende specializzate che le producono e le vendono. Ne esistono di tutti i tipi e forme, tutte con un design accattivante capace di accontentare l' acquirente.

Prima di scegliere un modello in base alle nostre esigenze siamo, però, attratti dal prestigio della marca. Le marche più conosciute sono quelle più pubblicizzate (Thermorossi, MCZ, Palazzetti, La Nordica, Piazzetta,...), ma non sempre il loro nome equivale allo standard di affidabilità o le caratteristiche corrispondono alle nostre esigenze.

Ecco perché è doveroso chiedere dei preventivi a quasi tutte le aziende e i rivenditori presenti nella nostra zona. Possiamo scegliere stufe con forme arrotondate, squadrate e angolari, con rivestimenti in ghisa, in maiolica e in acciaio di diversi colori (bordeaux, nera, grigia, bianca, gialla,...), con altezza variabile, con pannelli di controllo digitali dotati di telecomando, con serbatoi per il pellet più o meno capienti e di potenza calorifica differente. Tutte queste variabili influiranno sul prezzo del modello di stufa che abbiamo scelto.