Arredare soggiorno

Arredare soggiorno moderno

Non c'è niente di peggio che riempire una stanza di mobili slegati tra loro. Perciò è importante pianificare come arredare un soggiorno moderno, perché non sia disordinato e poco comodo. Partite dall'individuazione del punto focale dopodiché tutto si sistemerà con facilità. Il punto focale può essere il camino, la tv o un pezzo d'arte su cui si vuole attirare l'attenzione. Se la finestra del vostro soggiorno si affaccia su un bel panorama o su un bel giardino, potete fare di questa vista il punto focale. Partite da questo per costruire l'intera stanza, anche per stabilire la palette di colori. Se ad esempio avete scelto come punto focale una scultura di metallo con elementi in giallo, aggiungete alcuni accessori (non troppi) come cuscini o una lampada dello stesso colore. Una volta individuato il punto focale, ponete il divano di fronte ad esso a 3 metri di distanza. Non è raro nei soggiorni moderni che vi siano sia il camino che la tv, ma su pareti diverse. In questo caso sistemate la maggior parte delle sedute verso la tv mentre vicino al camino potete creare un'area dedicata alla lettura (basteranno una poltrona, un end table e una lampada).
Arredare soggiorno moderno

QUADRO MODERNO su Tela Canvas - Città NY NEW YORK - Manhattan panorama di notte - Uffici new york - Borsa - Grattacieli illuminati sul fiume Hudson - 70x100cm - Spessore 2cm - (cod.201)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 54,9€


Arredare soggiorno con angolo cottura

Arredare soggiorno con angolo cottura Vi sono molti vantaggi ad arredare un soggiorno con angolo cottura, includendo quindi cucina, soggiorno e sala da pranzo. Questo mix di spazi polifunzionali è il cuore della casa ed è facile capire sia perché è sempre più diffuso nelle case moderne,sia quanto possa essere difficile arredare una stanza che abbia tutte queste funzioni mantenendo uno stile coerente. L'ideale è iniziare da un singolo elemento (un tipo di piastrelle,un quadro,un mobile) per ispirare l'arredamento e i colori dell'intera stanza. Poi ciascuna zona va separata dall'altra in modo visivo. Ad esempio mettete il tavolo da pranzo su un tappeto lasciando libera tutta la zona intorno. Posizionate separatamente il divano e le poltrone, orientati verso un punto focale: in questo modo questa zona si delineerà da sé. Se la stanza è grande potete scegliere una cucina con isola che la divida visivamente dalle altre parti della stanza. Create comunque un senso di unità, per esempio ponete una credenza nell'angolo cucina e un'altra uguale all'altro capo della stanza e le due parti saranno legate tra loro. Adeguate il più possibile allo stile della stanza anche gli elettrodomestici o camuffateli.

  • Soggiorno Lema I soggiorni Lema sono svariati, ideati e progettati in diverse soluzioni. Solitamente i soggiorni Lema si distinguono per l'innovazione e per l'eleganza. I soggiorni Lema sono caratterizzati dai suoi ...
  • Divaniedivani Pasquale Natuzzi, Presidente ed Amministratore Delegato del Gruppo Natuzzi che possiede il marchio Divani e Divani, è figlio d'arte. Suo padre, una intarsiatore del legno originario di Taranto, gli in...
  • Tavolo rettangolare Jesse La scelta dell'arredamento dell'ambiente giorno è fondamentale, soprattutto per chi conduce una vita circondata dagli amici. Per arredare con gusto e in maniera completa la propria camera da pranzo o ...
  • Cucina vintage old style In cucina la biancheria per la casa è una protagonista indiscussa grazie alla infinita varietà di stili e di materiali. Dagli strofinacci alle presine, alle tovaglie e ai coordinati per la tavola, tut...

TERA LIME SACCO POUF VUOTO SENZA POLISTIROLO INTERNO CON LAMPO SUL FONDO PER RIEMPIMENTO IN ECOPELLE MIS. 78x78x93 cm FODERA SENZA POLISTIROLO DISPONIBILE IN 10 COLORI - FODERA DA RIEMPIRE CON MC.0,35 DI POLISTIROLO -

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49€


Come arredare soggiorno

Come arredare soggiorno Un modo per chiarirsi le idee su come arredare il soggiorno è realizzare una piantina della stanza. Non deve essere fatta in modo professionale, basta uno schizzo su un foglio a quadretti, purché rispettiate le proporzioni e lo realizziate in scala. Partendo da questa piantina cominciate a tracciare diverse possibili soluzioni, scegliendo quelle che vi convincono di più. Una buona idea, se la stanza è vuota, è quella di porre a terra dei fogli di giornale su tutte le parti del pavimento che andranno coperte dai mobili in modo da rendersi immediatamente conto se la stanza risulterà troppo affollata o al contrario troppo spoglia. Considerate che dovrà esserci la possibilità di muoversi tra questi mobili. Per passare comodamente tra un mobile e un altro è necessario lasciare un passaggio tra i 90 e i 120 cm. Il tavolo da caffè invece deve essere posizionato ad una distanza tra i 35 e i 45 cm dal divano in modo da permettere il passaggio, ma mantenendolo ad una distanza raggiungibile dal sofà senza la necessità di alzarsi. Dato che il soggiorno è un luogo in cui si conversa, non ponete le sedute troppo distanti tra loro.


Idee per arredare il soggiorno

Idee per arredare il soggiorno Ecco infine alcune idee per arredare il soggiorno. Per creare una zona in cui conversare mettete due poltrone o un divano a due posti vicino al sofà creando una U. Non appoggiate divani e poltrone al muro (a meno che la stanza non sia molto piccola) perché si creerebbe un eccessivo spazio al centro rendendo più difficile la conversazione. Ponete di fronte al divano un tavolo da caffè, meglio se può essere usato anche per giocare con giochi da tavolo. Aggiungete punti luce e piccoli mobili, come end table su cui appoggiare libri, telecomandi etc. Le mensole sui muri vi permetteranno di tenere dvd, libri e giochi a portata di mano e di esporre foto di famiglia e oggetti che amate collezionare. Due errori molto comuni sono sia inserire troppi mobili che metterne troppo pochi. Se il soggiorno è molto grande assicuratevi che ci siano abbastanza mobili, ma senza cadere nell'eccesso opposto: non vanno riempiti tutti gli spazi, va bene lasciare una parete o delle aree vuote, l'equilibrio di una stanza è dato dal bilanciamento tra spazi occupati e spazi vuoti. Se pensate che ci siano troppi mobili tenete i pezzi più grandi e importanti e sbarazzatevi del superfluo.