Armadio camera da letto, guida alla scelta

Armadi per camera da letto

Non è facile scegliere l’armadio camera da letto. Occorre trovare il mobile che si adatti perfettamente allo spazio disponibile, che consenta di riporre e tenere in ordine, nonché a portata di mano, tutto ciò che fa parte del guardaroba e che soddisfi anche le esigenze estetiche. Il fatto che la proposta sul mercato sia estremamente ampia e variegata, inoltre, se da un lato è positivo dall’altro minaccia di confondere le idee. Nella maggior parte dei casi, oggi, si scelgono armadi componibili che cambiano forme e dimensioni a seconda dei casi individuali; in linea di massima, però, il consiglio è quello di acquistare un armadio che abbia una profondità pari ad almeno 60 cm e una lunghezza totale di 3 m, pari cioè a cinque moduli da 60 cm (del resto sono queste le dimensioni dell’anta standard). E’ importante misurare con attenzione e precisione l’altezza del vano, in modo da sfruttare tutta la superficie fruibile ed evitare problemi di montaggio del mobile. E’ inoltre necessario mantenere le giuste distanze tra l’armadio e gli altri elementi di arredo affinché i movimenti all’interno della stanza, così come l’utilizzo degli arredi stessi, risultino sempre semplici. Uno spazio d’uso di 80 cm tra letto e un armadio con ante battenti è indispensabile, ridotto a 60 cm nel caso di armadi con ante scorrevoli. In foto l’armadio Mirror di Presotto con anta scorrevole in posizione sporgente. Il pannello centrale è dotato di specchio e la cornice in rilievo lungo tutto il perimetro dell'anta può essere ulteriormente impreziosita nella versione imbottita. Il telaio di questo armadio è disponibile nelle finiture laccato opaco, pelle o tecnopelle.
Armadi per camera da letto

mDesign Organizer armadi con 6 scomparti in polipropilene – Perfetto portaoggetti in stoffa da appendere – Ideale armadio da appendere per la cameretta dei bambini – grigio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€


Armadio camera da letto moderna

Armadio camera da letto moderna Gli armadi delle camere da letto moderne hanno linee pulite ed essenziali, forme geometriche e importanti, sono realizzati all’insegna di quel minimalismo adesso tanto in voga. I modelli con ante scorrevoli appaiono molto gettonati perché consentono di guadagnare spazio, però quelli con ante battenti non perdono di certo quotazioni. L’estetica è un elemento fondamentale, ma lo stesso dicasi per la funzionalità. A tal proposito il suggerimento è quello di scegliere anche in base ai capi e agli accessori che compongono il proprio guardaroba. Se per esempio si indossano prevalentemente maglioni e t-shirt, è opportuno optare per un armadio dotato di cassettiera interna; se si hanno giacche, abiti lunghi e diversi soprabiti, allora bisogna preferire un armadio che presenti gli adeguati spazi sviluppati in verticale. La cassettiera interna resta comunque un elemento che incrementa il grado di praticità in quanto può essere utilizzata anche per riporre lenzuola, federe e coperte. Il materiale più utilizzato per gli armadi moderni è il tamburato o impiallacciato: pannelli sandwich di truciolato o multistrato rivestiti di sottilissimi film melamminici o piallacci in legno risultano decisamente più leggeri ed economici del legno massello. Certo, quest’ultimo ha un fascino e possiede una durevolezza senza eguali, ma di questi tempi viene usato principalmente per la realizzazione di pezzi di design o comunque di prodotti di altissima qualità che non tutti possono permettersi. In foto l’armadio Anfiteatro di Estel Group. L'anta può essere realizzata con pannelli in particelle di legno in nobilitato melaminico o impiallacciato essenza, con cornice verticale in alluminio lucido, anodizzato comfort o verniciato bianco. Nella versione vetro l'anta è composta da un telaio in alluminio al quale vengono fissati vetri temperati o specchi di sicurezza. La collezione è disponibile in finitura texture bianco, delavè, comfort e sucupira oltre che alla versione laccata opaca, o in legno laccato a poro aperto, oppure in vetro retroverniciato o specchio.

  • Cabina Armadio Una stanza che diventa guardaroba, e il guardaroba che diventa una stanza. La scelta della cabina armadio rivoluziona completamente il modo di intendere gli armadi. Crea un luogo secondario della casa...
  • Cabine armadio su misura Progettare una cabina armadio su misura non è così difficile come si pensa. Molto spesso, infatti, si è portati a pensare che se non si dispone di un'ampia camera non sia possibile installare una cabi...
  • Cabine armadio prezzi Per quanto riguarda le cabine armadio i prezzi e le offerte possono essere molto diversi e di vario tipo. Il costo di una cabina armadio, infatti, dipende da tutta una serie di aspetti che vanno consi...
  • armadio per bambini La cameretta dei bambini cresce insieme a loro e alle loro esigenze. Di conseguenza la sua disposizione e i suoi componenti variano nel corso degli anni. Per questo è consigliabile raggiungerli progre...

JESWELL 24 LED Luce Armadio Ricaricabili Lampada con Sensore di Movimento, 3 modalità luce, Facile installazione, Luce Notturna per Armadi, Attici, Garage, Auto, Magazzini e Dispense

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,99€
(Risparmi 5€)


Armadio camera da letto ante scorrevoli

Armadio camera da letto ante scorrevoli Chi sceglie un armadio con ante scorrevoli è mosso da una motivazione sia estetica che funzionale. Questo tipo di armadio appare in molti casi più snello ed elegante rispetto al “fratello” e, a parità di misure, può avere un numero inferiore di ante. L’armadio si integra così più facilmente nell’ambiente, la sua presenza si avverte ma non ingombra nemmeno a livello visivo. In altre parole, l’armadio con ante scorrevoli è l’ideale nel caso in cui non si voglia “appesantire” la camera da letto. Spesso, poi, le ante scorrevoli sono rivestibili in vetro, metacrilato e specchio, materiali che potenziano la leggerezza del mobile, rendendolo anche più raffinato. Per quanto riguarda le sue doti in termini di funzionalità, sono evidenti: le ante scorrevoli non rendono necessario mettere in conto uno spazio aggiuntivo come invece accade nel caso di quelle battenti che, aperte, occupano diversi centimetri. I vantaggi, dunque, sono innegabili. Si sappia, però, che per consentire lo scorrimento di un’anta sull’altra l’armadio deve risultare più profondo rispetto a quello tradizionale. Per quanto riguarda i materiali e i colori, risulta tutt’altro che difficile trovare un prodotto che risponda alle proprie esigenze. In foto vi mostriamo l’armadio Link di Pianca: il calore naturale del legno viene esaltato dalla varietà delle finiture laccate e dalla trasparenza del vetro. Le diverse possibilità espressive fatte di monocromie e contrasti consentono di creare composizioni di classica eleganza o di originale modernità. Dietro le ante l’ordine è garantito da un’ampia scelta di attrezzature interne, soluzioni funzionali e curate nel dettaglio. I ripiani e i raster sono caratterizzati da spessori importanti, mentre le cassettiere sono realizzabili con frontali in legno o vetro. La scelta degli elementi spazia tra le finiture laccate e le essenze e tre varianti per la scocca, il bianco talco, il grigio texture ed il borgogna.


Armadio camera da letto ante battenti

Armadio camera da letto ante battenti L’armadio con ante battenti rappresenta la scelta tradizionale, al di là di qualsiasi declinazione stilistica. E se è vero che gli armadi con ante scorrevoli sono molto gettonati in quanto non occupano lo spazio antistante nel momento in cui vengono aperti, è anche vero che quelli con ante battenti risultano più comodi per molte persone. Non trascurabile il fatto che nella parte interna di un’anta battente può essere collocato un comodo e lungo specchio, mentre nel caso delle ante scorrevoli è impossibile. L’armadio battente, inoltre, generalmente consente una maggiore scelta in termini di modularità a fronte di un costo inferiore. Ancora, si presta a soluzioni ad angolo e può presentare cassetti a vista, più capienti delle cassettiere interne e anche esteticamente affascinanti. Non mancano, poi, proposte particolarmente originali come quella mostrata in foto: si tratta dell'armadio Eracle di B&B Italia, design Antonio Citterio. Lanciato nel 2017, questo contenitore ha proporzioni rigorose e ben calibrate; il nuovo volume, anche in versione bifacciale, presenta le medesime caratteristiche che definiscono gli elementi per il living: volumi, ante e schienali con vetro trasparente accoppiato (con tessuto high-tech all’interno) e profili in nickel bronzato. La struttura è realizzata in rovere chiaro spazzolato, rovere grigio, rovere nero spazzolato, rovere fumigato e wengé naturale, l’interno è rivestito in melaminizzato pelle coloniale ed attrezzato con una cassettiera verniciata nickel bronzata. Vassoi e tubi appendiabiti in pelle coloniale ed una gamma completa di accessori offrono ampie soluzioni di personalizzazione. La luce posizionata all’interno del contenitore, rappresenta un raffinato dettaglio vintage che riprende i mobili espositori degli anni Cinquanta.


Armadio in legno per camera da letto

Armadio in legno per camera da letto Partiamo da un presupposto: il legno massiccio è sempre meno utilizzato nel mondo dell’arredamento, perché ha un costo elevato e perché esistono diversi materiali moderni caratterizzati da un livello qualitativo e da un’estetica più che soddisfacenti. Ciò significa che è raro vedere, in una camera da letto, un armadio realizzato interamente in legno massiccio. E’ molto più frequente che il mobile in questione presenti soltanto alcune parti in legno, naturalmente quelle visibili. In ogni caso, l’armadio in legno resta un evergreen: ha fascino, dura nel tempo, consente di creare atmosfere calde e avvolgenti. La scelta cromatica è vasta perché diverse sono le essenze utilizzabili e diverse le tecniche di lavorazione che restituiscono svariati effetti. In foto l’armadio Naica di Lema, design Cairoli & Donzelli, contraddistinto da eleganti segni grafici sulla superficie. Una particolare lavorazione a gola su tutta l’altezza dell’anta diventa maniglia, permettendo l’apertura anche dell’anta vicina che invece rimane liscia. Le scanalature formano, così, un movimento continuo e armonico lungo tutta la parete. Disponibile sia con anta battente che scorrevole, è riducibile a misura in altezza, larghezza e profondità ed è adatto anche per soluzioni ad angolo. Ricchissime attrezzature interne offrono inoltre molteplici combinazioni per ogni esigenza di ordine: cassettiere, porta pantaloni, porta cinture, porta scarpe. Ripiani e barre appendiabiti con luce integrata. Il valore aggiunto deriva dai preziosi dettagli in cuoio e tessuto come i tappetini per i cassetti e le scatole per i vani porta camicie.


Armadio per camera da letto piccola

Armadio per camera da letto piccola Certe camere da letto sono così piccole che nemmeno un armadio con ante scorrevoli rappresenta la giusta soluzione. In questi casi esistono altre possibilità: innanzi tutto, scegliere un modello che sfrutti al massimo le altezze oppure acquistarne uno di dimensioni ridotte ma ben strutturato all’interno, che sia cioè realizzato in modo da consentire la sistemazione di un elevato numero di indumenti e accessori. Molto validi sono anche gli armadi a ponte, che possono essere collocati sulla stessa parete che ospita anche il letto, e gli armadi angolari, grazie ai quali è possibile sfruttare uno spazio spesso “morto” (ovvero l’angolo, appunto). In foto l’armadio bianco in legno Valentine di Maisons du Monde, che presente un portabiancheria con ripiani da un lato e un vano verticale appendiabiti dall’altro. Dimensioni: Altezza 186 cm, larghezza 130 cm, profondità 52 cm. La struttura è realizzata in paulonia e pino; il tetto, i cassetti e i ripiani sono composti da pannelli di fibra a media densità. Sulla superficie del mobile è stata applicata pittura acrilica bianca con finitura opaca, patinata e leggermente anticata sugli spigoli.


Armadio camera da letto, guida alla scelta: Armadio camera da letto con vano tv

Armadio camera da letto con vano tv Guardare la tv standosene comodamente sdraiati sul letto è uno dei piaceri della vita. Un piacere a cui molti non rinuncerebbero per nulla al mondo. Il piccolo schermo può essere collocato in diversi punti della camera da letto, per esempio su un comò o una cassettiera antistante il letto stesso, oppure su un tavolino largo e basso. Esistono in commercio, inoltre, numerosi modelli di tv che possono essere appesi alla parete e il cui ingombro equivale quindi a zero. E poi ci sono gli armadi che comprendono un vano apposito, interamente dedicato alla tv, ai relativi fili e attacchi e a eventuali lettori. Bisogna dire che l’offerta sul mercato, per il momento, non appare particolarmente ampia. Ciò non vuol dire, però, che sia molto difficile trovare un armadio con spazio tv che risponda alle proprie esigenze. Si tratta, nella maggior parte dei casi, di armadi caratterizzati da dimensioni importanti e di conseguenza vanno bene per le stanze piuttosto grandi. In foto l'armadio con anta battente Gola di Novamobili con porta tv girevole e cassetti esterni. Disponibile in tutte le tonalità laccate opache, nelle finiture materiche, ecolegno e super-matt. Disponibile in diverse altezze e larghezze.