Posa piastrelle bagno

Rivestimenti bagno

Quando si compra un appartamento o lo si ristruttura, una delle mansioni che richiede più tempo ed energie è sicuramente la scelta delle rifiniture. Tali interventi infatti sono molto costosi pertanto il procedimento decisionale è davvero arduo, dato che si ha il timore di sbagliare e di conseguenza di perdere denaro. Tra queste decisioni importanti c'è sicuramente quella che attiene i rivestimenti per il bagno. Se prima infatti la scelta era solo basata sulle piastrelle e sulle colorazioni da preferire, oggi invece vengono lanciati sul mercato sempre nuove tipologie di rivestimenti che vedono differenti varianti di materiali e tecniche di posa. Si va infatti dalle classiche ceramiche fino alle resine, passando poi per le nuove piastrelle auto-fissanti e tantissimo altro ancora. La scelta quindi è diventata ancor più difficile data la grande varietà di materiale su cui scegliere, ma con un tempestivo e attento focus sulle caratteristiche principali si riuscirà nell'impresa. Molto infatti dipende dalla stanza e dalla sua conformazione, oltre che dalla tipologia di ambiente ed arredamento anche del resto dell'appartamento.
posa piastrelle bagno

Piastrelle per pavimento in vinile adesive per bagno cucina effetto piastrella bianca x44

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,06€


Mattonelle bagno

mattonelle per il bagno Per scegliere al meglio le mattonelle più adatte al vostro bagno basatevi soprattutto sulla stanza in questione. Se questa è infatti molto piccola e buia, vi converrà optare per delle piastrelle molto chiare oppure un bellissimo effetto mosaico sul celeste o sul verde-acqua; in tal modo infatti porterete molta luminosità alla vostra casa. Inoltre basatevi anche sullo stile e il mobilio che volete introdurre all'interno della stanza. Se ad esempio volete creare un bagno moderno ed essenziale magari con sanitari in sospensione, allora optate per colori molto scuri e carichi come il marrone, con cui potrete creare un ottimo contrasto con il mobilio. Se al contrario volete un bagno classico magari con i rubinetti color oro, protendete per le piastrelle bianche o per un beige chiaro. Oltre all'estetica poi spendete anche del tempo nel valutare i materiali e l'efficienza delle piastrelle che volete applicare. Queste infatti devono essere di buona qualità e resistere ad umidità ed infiltrazioni, in modo da non rovinare troppo i muri. Prestate quindi attenzione anche alla funzionalità delle stesse.

  • Bagno collezione Re-Use Arredare il bagno significa prima di tutto scegliere i giusti rivestimenti, in modo tale da creare l'atmosfera entro la quale sistemeremo i complementi d'arredo che daranno il tocco finale. Un bagno...
  • piastrelle cucina Che fosse igienica, resistente e facile da pulire, lo si sapeva da sempre. Oggi però la ceramica è anche considerata bella: sarà che si tratta pur sempre di una delle tradizioni italiane più grandi e ...
  • Esempio di piastrelle moderne in gres porcellanato I rivestimenti del bagno sono l’elemento fondamentale dell’ambiente, perché è da lì che poi si abbineranno mobili, sanitari e accessori. Il materiale più usato per il rivestimento è la ceramica, per...

Piastrelle per pavimento in vinile adesive per bagno cucina effetto marmo griglia x44

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,7€


Posa piastrelle

Posa piastrelle La posa delle piastrelle è un lavoro molto delicato che non può essere totalmente improvvisato. Una scorretta posa delle stesse infatti causerebbe infiltrazioni nei muri oltre a muffa ed umidità generalizzata nel bagno e nelle stanze attigue. Pertanto è bene prestare molta attenzione alla procedura di posa oltre che ai materiali utilizzati. Se siete pratici del fai da te e ve la cavate abbastanza bene in tali attività, allora potete sicuramente pensare voi stessi alla posa delle piastrelle; ma se siete alle prime armi meglio sarà rivolgervi ad un professionista del settore. In ogni caso assicuratevi prima della posa che il massetto sottostante sia ben pianeggiante e non causi sollevamenti anche alle piastrelle, che finirebbero poi inevitabilmente per staccarsi o peggio per rompersi. Dopodiché prestate molta attenzione alla tipologia di colla che adoperate per applicare le mattonelle, sia che queste siano orizzontali ma soprattutto con posa verticale. Al termine ricordatevi poi dello stucco, in modo da uniformare la superficie e coprire eventuali fori che possono essersi creati.


Posa piastrelle bagno: Costo posa piastrelle

Particolare della posa delle piastrelle Il costo per la posa delle piastrelle varia molto a seconda della tipologia di piastrelle scelte e soprattutto della grandezza degli ambienti in cui fare i lavori. Si ha poi un abbattimento consistente delle spese nel caso in cui si decida di svolgere autonomamente tale mansione. In quest'ultimo caso infatti si dovrà sommare semplicemente il prezzo delle piastrelle e degli altri materiali necessari, come lo stucco, la colla gli eventuali tasselli e così via. Nel caso invece abbiate deciso di chiamare una ditta specializzata, i prezzi variano lievemente a seconda del piastrellista interpellato. In linea generale infatti, come riportato anche dai maggiori listini, il prezzo al metro quadrato per la posa di piastrelle classiche in ceramiche oscilla tra i 18 ed i 26 euro. Con le nuove tipologie di rivestimenti poi il prezzo oscilla molto anche a seconda delle piastrelle adoperate che vanno a modificare sensibilmente il tempo richiesto dal piastrellista. Un esempio può essere la differenza di posa e tempo che intercorre tra piastrelle rettificate e non rettificate. Fonte: http://www.bononiasrl.it