L'arredo per il bagno

Per l'arredo del bagno è necessario partire da una condizione fondamentale: le dimensioni a disposizione.

Considerando quanto spazio si possiede sarà poi possibile scegliere i sanitari e i mobili giusti per arredare.

Ad esempio, quando il bagno è piuttosto piccolo è molto importante trovare dei complementi d'arredo che siano piccoli ma allo stesso tempo funzionali oppure trovare delle soluzioni salva spazio in grado di ottimizzare ogni angolo.

Una volta presa visione delle dimensioni a disposizione, si può procedere cercando di capire quale stile si vuole conferire al proprio bagno.

Si può optare per un bagno di design, caratterizzato da linee geometriche e pulite oppure per un bagno più classico con mobili e sanitari dalle forme più morbide.

In ogni caso, oggi molti brand producono sanitari e complementi d'arredo in grado di soddisfare tutti i gusti e le varie esigenze e non sarà assolutamente complicato trovare lo stile e la soluzione migliore.

In foto: Bagno Cerasa

I mobili per il bagno

Quando si tratta della scelta dei mobili per il bagno è fondamentale cercare di capire che stile si vuole conferire a questo ambiente.

Generalmente si cerca oggi di trovare mobili di design in grado anche di ottimizzare gli spazi, ma sono sempre facilmente reperibili dei complementi d'arredo più classici.

Questi mobili per il bagno vengono realizzati sfruttando vari materiali: dal legno alla pietra fino ad arrivare ai metalli.

Il legno è generalmente il materiale più apprezzato e che può essere lavorato con più facilità ottenendo mobili dalle forme e dimensioni più disparate.

La pietra è l'elemento scelto quando si vuole dare al bagno un'aria elegante e anche imponente.

Per quanto riguarda i mobili da posizionare sotto al lavabo, sempre più spesso vengono realizzate delle grandi mensole in legno in grado di ottimizzare gli spazi e di conferire al bagno un'aria più semplice e ordinata.

In foto: Bagno Compab

Il bagno Vignoni

Per un bagno di design, il brand Vignoni è la scelta ideale.

Questa azienda mette a disposizione del cliente diverse linee di prodotti realizzati con forme e stili completamente differenti.

Un'opzione è la linea Bohémien in cui tutti i sanitari sono stati realizzati giocando con le forme, rese rotondeggianti ma poco simmetriche.

Un'altra linea disponibile è la E-line in cui viene ripreso il design classico dei sanitari, ma rielaborato in chiave contemporanea.

Per gli amanti delle linee e della geometria, invece, la linea Flow è quella più adatta.

Questi sanitari vengono prodotti con il massimo rispetto degli assi e delle misure ottenendo come prodotto finale degli arredi moderni ma molto minimalisti.

Nella linea LFT Spazio, invece, si parte dalla forma ovale per la realizzazione di tutti i sanitari.

Le piastrelle per il bagno

Le piastrelle per il bagno vengono oggi realizzate nei modi più disparati.

Ad esempio, le piastrelle con effetto mosaico sono apprezzate da sempre e molte persone continuano a sceglierle per rivestire il bagno.

Le piastrelle di questo genere possono essere dipinte con diversi colori: da tonalità più chiare come l'avorio, il bianco e il beige fino a toni più accesi come il rosso e il blu.

Un altro tipo di rivestimento per il bagno che sta riscuotendo successo sono le piastrelle con delle decorazioni a rilievo.

Le decorazioni di questi rivestimenti possono essere delle linee geometriche oppure delle composizioni floreali.

Per dei bagni moderni e di design, la tendenza più in voga negli ultimi tempi ricade sul gres porcellanato smaltato effetto legno.

Questi rivestimenti vengono realizzati con delle venature normali oppure delle striature in marrone, grigio e turchese.

In foto: Piastrelle Marazzi

Aziende per le piastrelle

Nel campo delle piastrelle per il bagno sono diverse le aziende che da anni sono leader in questo settore.

Si può scegliere un determinato brand in base al tipo di piastrella che si cerca per rivestire i muri del bagno.

Ad esempio, qualora si volessero trovare delle piastrelle con decorazioni a rilievo, le aziende migliori sono Marazzi e Fap ceramiche specializzate nelle decorazioni delle piastrelle.

Quando si opta per un materiale come il gres porcellanato, resistente all'umidità e lavorabile in modi differenti, il brand migliore è Ceramica Bardelli.

Un'altra ditta importante nel campo della lavorazione della ceramica è Iperceramica, dove questo materiale viene lavorato in modi molto diversi tra loro per creare piastrelle dalle texture più disparate.

Per delle piastrelle dal design raffinato e innovativo, il brand leader è Bisazza che da tempo ormai crea strutture dalle composizioni molto particolari.In foto: Piastrelle Fap

Consigli

C'è una serie di consigli di cui tenere conto se si deve affrontare la scelta delle piastrelle per il bagno.

Innanzitutto bisogna trovare lo stile più adatto all'ambiente per creare gli abbinamenti giusti.

Durante lo studio dei rivestimenti delle pareti bisogna anche considerare il colore dei sanitari e dei mobili e se si vorrà optare per qualcosa che abbia un colore completamente diverso oppure che si abbini perfettamente alla tonalità dei mobili.

Per quanto riguarda la ricerca del materiale, si deve tenere conto delle proprietà fisiche che questo possiede.

Ad esempio, sempre più persone oggi apprezzano il gres porcellanato grazie alla sua resistenza all'umidità oppure optano per la pietra ricostruita che risulta fortemente idrorepellente.

Scegliere il tipo di piastrella perfetto per il proprio bagno non è difficile, oggi tutte le ditte lavorano diversi tipi di materiali e basterà consultare i vari cataloghi per trovare la soluzione più adeguata.

In foto: Piastrelle Marazzi

Naviga per:

Potrebbe interessarti anche