Ristrutturazione Casa

Ristrutturare casa: i passi da fare

Consigli per ristrutturare casa senza spendere troppo e organizzandosi nel migliore dei modi. Tutte le informazioni utili per risparmiare e per essere in regola rispetto alla normativa vigente.

coibentazione: come isolare la casa

Isolare la casa correttamente significa scegliere le soluzioni per una coibentazione ottimale, evitare le dispersioni di calore e di aria fresca e risparmiare energia: ecco gli interventi più efficaci.

I lavori di casa senza permessi, ecco le novità

Quali sono i lavori di casa che si possono fare senza permessi e titoli abilitativi? La risposta è contenuta nel Glossario dell'edilizia libera, entrato in vigore nell'aprile 2018.

Sottotetto

L'abitabilità del sottotetto può essere resa possibile solamente rispettando alcuni parametri come l'altezza delle pareti e la luminosità minima. E' inoltre fondamentale effettuare un lavoro di isolamento dello spazio per garantire una temperatura calda in inverno e fresca in estate.

Ristrutturazione bagno

Tutta la ristrutturazione bagno deve essere sempre fatta da manodopera esperta e professionisti, come elettricisti e idraulici. Infatti la messa in posa di impianti, sanitari, punti luce e rivestimenti va fatta a regola d'arte per evitare la comparsa di problemi di vario tipo in breve tempo.

Pittura pareti

Le operazioni di tinteggiatura delle pareti sono complesse e prevedono un preciso lavoro di selezione, talvolta da compiere esclusivamente se si è veramente capaci di intraprendere un certo tipo di attività. Per questo si considera l'uso di tecniche innovative e al passo con i tempi.

Soffitti in legno, guida alla scelta

Soffitti in legno, ideali per lo stile rustico ma anche per stili più moderni come quello nordico e quello industriale. Consigli e informazioni.

Lavori di ristrutturazione

Sono diverse le motivazioni che possono spingere ad intraprendere lavori di ristrutturazione per la casa. E' bene sapere da dove iniziare, quali sono le procedure da seguire e per quali opere è possibile richiedere ed ottenere le detrazioni fiscali per il rimborso delle spese fatte.

Costo ristrutturazione casa

Conoscere il costo ristrutturazione casa, qualora si abbia intenzione o necessità di effettuare questi tipi di lavori per la propria abitazione, è importante.

Spatolato, decorazione per le pareti di casa

Lo spatolato è una delle tecniche di pittura e decorazione degli ambienti più apprezzata, in quanto dona un'allure particolare alla propria casa. Attraverso infatti sfumature ed effetti tridimensionali, dona ad ogni stanza della propria abitazione una marcia in più.

Tetto ventilato

L'immediato risparmio energetico dovuto all'ottima tenuta termica e gli incentivi statali che permettono recuperi già dal primo anno, sono ottimi motivi per pensare al rifacimento del tetto. Scegliere il tetto ventilato è un investimento che dà i suoi frutti già dopo pochi mesi.

Isolanti termici per la casa

Utilizzando gli isolanti termici è possibile fare in modo che una casa non disperda calore verso l'ambiente esterno; questo si traduce in una minore spesa per il riscaldamento domestico.

Pannelli decorativi per la casa

I pannelli decorativi sono la soluzione perfetta per chi desidera donare un tocco di stile alla casa senza spendere cifre esorbitanti. Molto più convenienti di una ristrutturazione, non hanno nulla da invidiarle a livello di impatto, soprattutto se si scelgono scenografiche texture 3d.

Massetto

Il massetto è quell'elemento cementizio orizzontale che permette di livellare perfettamente la base su cui verrà posato il pavimento vero e proprio. Considerata l'importanza della sua funzione, ecco qualche consiglio e alcune nozioni fondamentali da conoscere per una messa in posa ideale.

Cartongesso costi

Il cartongesso, utilizzato da tempo nell'edilizia leggera, è il materiale ideale per chiunque abbia in mente di ristrutturare la propria casa. I costi del cartongesso sono bassi, ed è facile usarlo.

Cornici in gesso

Le cornici in gesso sono l'ideale per coloro che vogliono rendere una casa bella e decoranta in modo semplice e mantenendo uno stile sobrio. Allo stesso modo si possono utilizzare per rendere sfarzosa la vostra abitazione. Sono, dunque, l'ideale per qualsiasi scelta nel design della casa.

Pareti scorrevoli

Non volendo ricorrere a muri, soprattutto se la casa è piccola o non si vuole sottrarre luce, le pareti scorrevoli sono un'ottima alternativa. Di origine giapponese, amate dai designer moderni, renderanno la casa modificabile e di volta in volta adattabile al bisogno oltre che elegante e funzionale.

Umidita di risalita

L’umidità di risalita, se non viene eliminata, può portare dei serissimi danni, non soltanto dal punto di vista estetico, ma anche economico e soprattutto alla salute. L’umidità può essere eliminata mettendo in pratica una delle tre principali tecniche di eliminazione del vapore acqueo.

Pareti cartongesso

Nella ristrutturazione di una casa, il cartongesso è il materiale maggiormente utilizzato per la finitura degli interni, grazie alla sua leggerezza e alla facilità di lavorazione. Con il cartongesso, si possono realizzare in poco tempo, pareti di varie forme e dimensioni per ogni tipo di ambiente.

Classe energetica casa

Il certificato energetico viene redatto da un professionista abilitato, in grado di individuare l'esatta classe energetica casa, in una tabella che va da A a G, sulla base di determinate caratteristiche climatiche e di coibentazione dell'immobile.

Detrazione del 50

Per ottenere le agevolazioni fiscali per la casa occorre seguire delle regole precise. A partire dal tipo di lavori consentiti, alle autorizzazioni, alle modalità di pagamento delle spese detraibili. La detrazione del 50% è usufruibile, a certe condizioni, da soggetti diversi dal proprietario.

Progettare la ristrutturazione della casa

Sebbene sia imprescindibile affidarsi a un professionista, sia esso un geometra o un architetto, nella fase di progetto della ristrutturazione della casa, non deve mai mancare da parte del proprietario la propria presenza e la manifestazione delle proprie esigenze e aspettative.

Lasciando tutto nelle mani del progettista si corre il rischio di ottenere come risultato un'abitazione che non rispecchia i propri bisogni.

In particolare non si deve dimenticare di posizionare la cucina a Est, al fine di godere del primo sole durante la colazione.

Inoltre bisogna tenere bene a mente come in un immobile già esistente, tutte le tramezze interne possano essere demolite, dando un nuovo ordine alle stanze.

La casa va pensata in base alle preferenze di ognuno, senza cedere a pressioni da parte di soggetti terzi.

I lavori edili

In sede di cantiere aperto, è bene tenere sulle spine il proprio direttore dei lavori, chiedendogli di monitorare costantemente il corretto procedere delle opere.

La scelta dell'impresa cui affidare la ristrutturazione della casa non deve limitarsi ad una semplice comparazione di prezzo, ma deve anche essere frutto di buone referenze da parte di persone conosciute, che in passato si sono avvalsi del medesimo soggetto.

Se risparmiare significa avere un intonaco povero di cemento, delle pareti in mattoni non isolanti o delle solette non a livello, è molto meglio spendere qualche euro in più a fronte di una maggiore qualità e precisione.

E' importante infine non pretendere troppa celerità nella conclusione dei lavori, perché la fretta in campo edile è sinonimo di imprecisione e di scarsa accuratezza.

La scelta dei mobili

Se la casa viene ristrutturata al fine viverci o anche di affittarla, è necessario affrontare l'acquisto dei mobili.

Oggi il mercato dell'arredamento è molto vario e offre soluzioni che ben si adattano anche a chi non ha troppe disponibilità dal punto di vista economico.

In ogni caso è bene non lesinare troppo sulla qualità, perché la soddisfazione nell'aver risparmiato qualche centinaio di euro, svanisce presto a fronte di un arredo poco resistente e privo di alcun stile.

Anche nella fase dell'arredamento, sarà di giovamento farsi consigliare tanto dal progettista quanto dal designer del negozio in cui si acquistano i mobili.

Si eviteranno errori grossolani nella scelta degli arredi, sia per quanto riguarda le giuste misure e posizionamento degli elementi, che per il loro abbinamento di stile e colori.

Le agevolazioni

La ristrutturazione della casa comporta, per il proprietario, affrontare una spesa non indifferente.

Le opere edili, il rifacimento degli impianti, la realizzazione delle finiture e i professionisti richiedono oneri importanti.

Fortunatamente vi è la possibilità di recuperare negli anni buona parte della spesa sostenuta, avvalendosi dei bonus riconosciuti dalla legislazione fiscale italiana.

Infatti i costi sostenuti per la ristrutturazione possono essere portati in detrazione nella dichiarazione dei redditi, per un importo pari alla metà delle spese sostenute.

Inoltre se nel corso della ristrutturazione sono state realizzate opere volte al risparmio energetico, come un cappotto o un impianto fotovoltaico, il bonus raggiunge il 65% delle spese.

Infine anche i costi sostenuti per i mobili possono essere scaricati.