Diserbanti per gli spazi verdi

Cosa sono i diserbanti naturali

Il diserbante naturale è un prodotto creato per combattere l'infestazione di erba negli spazi dedicati all'agricoltura. A differenza dei diserbanti chimici però permette di ottenere prodotti veramente sani, nel pieno rispetto dell'ambiente che ci circonda. Per ottenere risultati ottimali con questi prodotti occorre intervenire al primo insorgere dei rovi e delle erbacce, poiché non contenendo prodotti chimici sono anche ad azione più lenta e meno aggressiva. Le tre tecniche naturali più utilizzate per eliminare le erbacce sono l'estirpazione manuale, il contributo di alcune specie di insetti e di animali da cortile, e la pacciamatura. Vi sono poi dei pesticidi naturali, costituiti da alcuni tipi di piante che riescono a frenare la nascita di erbe infestanti e, al tempo stesso, apportano un utile contributo alla fertilizzazione del terreno. Alcuni rimedi utilizzati come diserbante naturale ma adatti solo a piccoli appezzamenti di terreno sono l'acqua bollente e l'aceto in concentrazione del 30%.
Terreno trattato con diserbante

Irrigazione Globes, Fascigirl 4 confezioni di vetro pianta di irrigazione Globes Appartamenti irrigazione Aqua Globes

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,99€


Diserbanti fai da te

Trattamento con diserbante Se il vostro problema sono le erbacce che crescono a dismisura e volete eliminarle in maniera biologica potete realizzare un diserbante naturale, che vi consentirà di risolvere il problema con poca spesa e di non inquinare l'ambiente, con un enorme beneficio per le piante e le colture presenti nel vostro terreno. Per realizzare un ottimo diserbante fai da te dovrete mettere in un secchio cinque litri di acqua calda e sciogliervi dentro un chilogrammo di sale grosso. Fatta questa operazione procedete versando nel secchio anche dell'aceto. Perché il vostro diserbante risulti veramente efficace l'aceto dovrà essere con una concentrazione del 30%. A questo punto dovrete solo mescolare bene il composto e vaporizzarlo sul terreno con una pompa apposita (una pompa da ramato andrà benissimo). Si tratta di un prodotto economico con un alto potere erbicida, che già dopo una settimana dalla prima applicazione dovrebbe iniziare a produrre i risultati sperati. Se l'infestazione di erbacce è particolarmente estesa, potrebbe essere necessario un secondo intervento con le stesse modalità del precedente.

  • Un balcone fiorito alla francese Per progettare un giardino da balcone in modo che sia facilmente mantenibile è necessario conoscere alcune linee guida. Un balcone al primo piano ha un microclima molto differente rispetto ad un bal...

JTDEAL Timer da Cucina Digitale Magnetico, Conto Alla Rovescia Allarme Timer Allarme LED Con ampio Display LCD Touch Screen e Supporto Pieghevole, Per Cucinare, Sport, Riposo e Studio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,89€
(Risparmi 7,88€)


Diserbante ecologico

Trattamento diserbante su grandi superfici Avere il prato o il giardino con un tappeto verde perfetto o l'orto libero da erbe infestanti è il sogno di ognuno di noi. Per riuscirci è possibile intervenire anche senza prodotti chimici, che andrebbero inevitabilmente a contaminare l'ambiente e a creare un'insidia per api e altri insetti utili alla buona riuscita del nostro spazio verde. Il desiderio di chi produce nel proprio orto le verdure per il proprio consumo è quello di mangiare sempre prodotti sani, per cui avrà la necessità di combattere le erbacce con un diserbante naturale. Oltre al composto da realizzare in casa con acqua, aceto e sale, è possibile trovare in commercio prodotti che garantiscono ottimi risultati salvaguardando l'ambiente e la genuinità degli ortaggi. Questi preparati contengono l'acido pelargonico, una sostanza non inquinante ad azione immediata che una volta assorbita non inquina il terreno e non è nociva per persone e animali.


Diserbanti per gli spazi verdi: Diserbante per rovi

Crescita rovi I primi diserbanti hanno fatto la loro comparsa all'inizio del secolo scorso. Fino ad allora si era provveduto all'asportazione manuale o meccanica delle erbe infestanti, aiutati talvolta dalla pacciamatura. I primi diserbanti erano per la quasi totalità prodotti chimici, che sono stati affiancati a poco a poco da rimedi naturali e biodiserbanti, in grado di garantire un maggiore rispetto per l'ambiente e una soluzione non nociva per persone e animali. Oltre alle erbacce è possibile eliminare i cespugli spinosi indesiderati con ottimi diserbanti per rovi a base di glifosato. Il periodo migliore per somministrare questo prodotto è dopo la siccità estiva. In settembre infatti i rovi risulteranno indeboliti e il diserbante potrà contrastare meglio la straordinaria resistenza di queste piante. Purtroppo però questo diserbante non risulta completamente innocuo. Da studi effettuati risulterebbe che l'impiego di sostante unite al glifosato, per favorirne l'assorbimento nella pianta, risultano estremamente nocive. L'unica soluzione ecologica e naturale per eliminare i rovi risulta quindi essere il suo taglio con il decespugliatore e conseguente asportazione manuale delle radici.