Soppalco letto

I vantaggi del letto a soppalco

Con i prezzi delle case in continuo aumento ci si ritrova spesso a dover scegliere di abitare in un appartamento.

Per una famiglia con figli ciò può costituire un problema, soprattutto a causa del limitato spazio disponibile.

Per ovviare a questa comune problematica si può scegliere di installare un soppalco per guadagnare uno spazio altrimenti inutilizzabile.

Solitamente il letto viene posizionato sul soppalco, lasciando spazio libero al di sotto di esso per un' area studio, un divano o un' area relax.

Esistono 2 tipologie di soppalco: il soppalco fisso e il soppalco d'arredo.Il soppalco d'arredo non richiede permessi speciali o particolari accorgimenti in quanto non modifica strutturalmente la casa, e i letti a soppalco fanno parte di questa categoria.

La cameretta sarà pratica, elegante e funzionale, permettendo inoltre di utilizzare locali altrimenti troppo piccoli.

Per risparmiare è possibile acquistare soppalchi da montare o addirittura commissionare i pezzi da un artigiano di fiducia per poi provvedere al montaggio.

Data la loro versatilità i soppalchi possono essere usati anche nelle camere degli adulti o in salotto per creare un ambiente più arioso e confortevole.

Come scegliere il letto a soppalco

Prima di procedere all'acquisto è necessario prendere le misure della cameretta.

Generalmente è possibile installare un soppalco solo se la distanza tra il soffitto e il soppalco è uguale o superiore a 180 cm, mentre la distanza tra il pavimento e il soppalco deve essere di almeno 200 cm.

Non sono misure vincolanti ma è opportuno tenerne conto soprattutto nel caso in cui la camera appartenga ad un adolescente o un adulto.

Il primo fattore da considerare è la stabilità della struttura.

I bambini si muovono molto sul letto, quindi si deve verificare l'assoluta stabilità dei piedi d'appoggio, facendo attenzione che non siano presenti giochi tra le parti e le giunzioni.

I migliori soppalchi non si muovono sotto intenso sforzo e non producono rumori o cigolii.

I materiali utilizzati sono legno o metallo o un mix dei due.

Il legno resiste meglio all'espansione termica e dona calore alla cameretta mentre un soppalco in metallo è adatto per ambienti più moderni.

Le vernici e gli ornamenti utilizzati devono essere atossici e anallergici per garantire la massima sicurezza, quindi bisogna evitare prodotti cinesi estremamente economici dato che contengono spesso vernici volatili non a norma.

Installazione del letto a soppalco

Ora che abbiamo scelto il modello adatto alla camera non resta che montarlo.

Nel caso di prodotti su misura generalmente viene incluso nel prezzo anche il montaggio.

Prima di tutto si posiziona la struttura a ridosso di un muro per fornire stabilità aggiuntiva, tenendo però conto degli ingombri per eventuali modifiche.

Solitamente la scaletta fornita è di tipo classico ma è opportuno costruire una piccola scala laterale con balaustra se lo spazio lo permette.

Visto che verrà usata ogni giorno è meglio non accontentarsi delle scomode e pericolose scalette ad aggancio che solitamente vengono fornite con i soppalchi.

Se la dimensione del soppalco è maggiore di quella del letto è buona norma costruire una piccola balaustra alta almeno 110cm  per proteggere il bambino dalle cadute che, nel caso dei soppalchi, possono essere molto pericolose data l'altezza da terra.

Letto soppalco fai da te

Per i più pratici con il fai-da-te può essere una buona idea costruirsi il soppalco per risparmiare qualcosa senza compromettere la sicurezza.

Il legno è una scelta obbligata dato che è facilmente modellabile senza particolari attrezzature.

Si può decidere di progettare i singoli pezzi e affidare ad un falegname il compito della loro lavorazione e rifinitura per poi procedere al montaggio in casa.

I travetti devono essere molto spessi, almeno 15 cm e dovrebbero essere fissati al muro tramite muratura per garantire una stabilità elevata.

I travetti verranno posizionati ogni 40 o 50 cm e poi ricoperti in senso orizzontale da doghe o altro materiale a scelta che costituirà il pavimento.

La scala può essere a chiocciola se lo spazio è limitato ma ciò rappresenta una soluzione scomoda.

Meglio optare per una scala lineare.

Se la superficie del soppalco è maggiore della metà della superficie della camera bisognerà ridimensionare il progetto visto che la categoria del soppalco cambia, con conseguente necessità di permessi, perizie e spese aggiuntive.

Naviga per:

Potrebbe interessarti anche