Sei un'azienda? Contattaci!
  • Esempio di scaldasalviette elettrico

Scaldasalviette elettrico

Uno scaldasalviette è in pratica un vero e proprio radiatore che è capace di riscaldare l’ambiente in cui è collocato, offrendo soluzioni diverse anche da un punto di vista della funzione oltre che estetiche. Infatti il modello elettrico occupa meno spazio dei tradizionali termosifoni.Questo accessorio presenta particolari caratteristiche che lo rendono un dispositivo sicuramente originale e diverso per il riscaldamento di uno o più ambienti. In genere sono realizzati di alluminio e sono verniciati, in fabbrica, mediante vernici epossidiche. La struttura è formata da più elementi che si sovrappongono in altezza e possono avere una forma tubolare o essere piatti. Le tipologie più comuni sono a parete o a piantana e possono servire anche come elementi divisori all'interno di un unico ambiente. Sono anche ribaltabili per essere utilizzati come stendipanni. Per quanto riguarda il modello elettrico a parete, è bene sceglierne uno con gli snodi, in maniera da poterlo anche orientare in modo diverso ruotandolo fino a centottanta gradi.

  • Uno scalda salviette elettrico per il bagno

Scaldasalviette elettrico consumi

Le dimensioni degli scaldasalviette elettrici sono ovviamente variabili in funzione delle esigenze. In generale si deve tener presente che più è estesa la superficie dello scalda salviette maggiore è la capacità di riscaldare, poiché il riscaldamento funziona per irraggiamento. In ogni modo uno scaldasalviette, usato come un radiatore, è idoneo a riscaldare degli ambienti non tropo grandi. Infatti l’originaria funzione era di asciugare gli asciugamani, gli accappatoi e ogni genere di salvietta. Perciò lo scaldasalviette si dovrebbe utilizzare in bagno o in cucina. Questo accessorio funziona grazie alla sua resistenza elettrica che ha la forma di una serpentina, a un liquido termovettore all'interno e a un termostato per la sicurezza e per regolare la temperatura. La resistenza è la sua potenza che può andare da 50 a 300 Watt, in funzione dello spazio da scaldare. Grazie al suo termostato il consumo si può quindi ridurre o implementare a seconda delle necessità, garantendo anche un sicuro utilizzo e allo stesso tempo un risparmio di energia.

  • Uno scaldasalviette come asciugatore

Scaldasalviette elettrico opinioni

Esistono diversi forum dove si condividono opinioni sugli scaldasalviette elettrici, sulla loro sicurezza e sui loro consumi. Un elemento importante che molti prendono in considerazione per l'uso di questo accessorio è la sua sicurezza. Per questo radiatore in genere vanno seguite le raccomandazioni che valgono per ogni altro apparecchio elettrico. Molti utilizzatori consigliano di installare lo scaldasalviette non vicino a zone dove si usa l'acqua e quindi distante sia da doccia che e da lavandini. Inoltre è opportuno controllare che lo scaldasalviette abbia la dicitura "IPx4" oppure "IPx5", codici che garantiscono una adeguata protezione dagli schizzi di acqua. La cosa ancora più importante che le opinioni fanno notare è la distanza che ha dalla presa, la quale deve essere di sessanta centimetri circa. Il consumo è un altro argomento di discussione: molti sostengono che è consigliabile collocarlo in bagno e accenderlo solo quando serve per evitare di consumare troppo. Inoltre è meglio non collocarlo in ambienti grandi che non verrebbero riscaldati adeguatamente.

  • Uno scaldasalviette inox

Scaldasalviette elettrico prezzi

Gli scaldasalviette hanno prezzi diversi a seconda della forma, delle dimensioni, del modello, della potenza e della marca. Inoltre i prezzi variano anche se si tratta di un modello semplice bianco, oppure di uno cromato o se si tratta di un radiatore di design: in quest’ultimo caso il prezzo può salire anche di molto. A parte le eventuali offerte che si possono trovare in rete o nei negozi, i prezzi degli scaldasalviette elettrici partono dai 50 euro circa per quelli più piccoli o economici da acquistare presso i negozi di Leroy Merlin. Si sale di prezzo man mano che aumentano le dimensioni o la potenza oppure se si tratta di un modello originale o colorato. Se si desidera invece acquistare un modello di una nota marca di elettrodomestici allora i prezzi sono parecchio più alti. Ad esempio gli scaldasalviette prodotti dal noto marchio Ariston partono dalle 170 euro circa in su.

Leggi anche:

Sfoglia i cataloghi: