Finestre vasistas

Casa e finestre vasistas

Una casa accogliente e funzionale deve avere le giuste aperture per consentire ad aria, luce e calore di entrare e creare un ambiente sano.

Non bisogna sottovalutare l'importanza delle finestre, che in generale devono risultare agevoli da aprire, sicure e durature nel tempo.

Non guasta nemmeno che siano gradevoli alla vista.

In commercio esistono finestre per tutti i gusti e oggi sono molto personalizzabili secondo canoni estetici, funzionali e di risparmio energetico.

Sono personalizzabili anche nelle misure e nello spessore dei telai e dei vetri.

Esistono finestre in legno, alluminio, pvc, o in materiale misto per esempio legno e alluminio.

Molto richiesto è il taglio che permette un buon isolamento termico e acustico.

Le aperture tradizionali vanno per la maggiore, ma in mancanza di spazio si può scegliere un infisso a scorrimento orizzontale che non ingombri con le ante aperte.

Tuttavia esistono stanze in cui una finestra sarebbe scomoda da raggiungere, impossibile da aprire o semplicemente scomoda.

A volte, a causa di queste difficoltà, si rinuncia ad avere un'apertura, condannando la stanza al buio o alla mancanza di aria fresca.

La finestra vasistas

La soluzione esiste e si chiama finestra ad apertura vasistas.

Il nome un po' insolito a molti non dirà granché.

In effetti la sua etimologia è degna di curiosità: proviene dalla locuzione tedesca "Was ist das?" che vuol dire in una sommaria traduzione "Che c'è?".

Pare che i tedeschi prima di aprire la porta a qualcuno usassero in passato questa domanda.

Poi la frase è stata adottata e trasformata dai francesi ed è giunta fino a noi diventando un termine di uso comune che indica un vero e proprio tipo di apertura.

Infatti oggi la finestra vasistas è un serramento apribile di solito verso l'interno dell'abitazione in cui le cerniere sono posizionate sul lato inferiore e la chiusura, detta cricchetto, su quello superiore.

Con questo sistema l'anta di ruota verso il basso e si apre solo parzialmente perché delimitata da fermi, i cosiddetti bracci limitatori d'apertura.

In effetti la finestra vasistas è pressoché identica ad un infisso tradizionale, tranne che per l'apertura.

Questo tipo di serramento è particolarmente indicato per le cantine, le soffitte, i seminterrati, ma anche per i capannoni industriali, in cui tali infissi fungono da evacuatori di fumo.

Le soluzioni in commercio

Le soluzioni in commercio sono molteplici e personalizzabili.

Una finestra vasistas tradizionale ha un apertura verso l'interno dell'edificio bloccata da alcuni limitatori e una maniglia a cricchetto.

Tuttavia il sistema si è evoluto ampliando la funzionalità del serramento.

Infatti è possibile realizzare un apertura anche verso l'esterno, una soluzione adottata ad esempio dalla Velux.

Questo sistema consente di affacciarsi su di un tetto.

Altra evoluzione è la possibilità di rimuovere i bracci limitatori in modo da consentire la rotazione totale dell'anta verso l'interno per agevolare la pulizia del vetro esterno.

Molte finestre di questo genere, sfruttando la posizione delle cerniere, sono orientabili, ovvero, invece di aprirsi semplicemente, possono ruotare su di esse consentendo un buon ricircolo di aria negli ambienti.

I materiali usati per la realizzazione di questi serramenti sono gli stessi delle finestre tradizionali: alluminio, pvc, legno, ferro; molta importanza è data alle guarnizioni, perché spesso questi infissi si trovano in posizioni rischiose per le infiltrazioni d'acqua.

E' fondamentale che, una volta chiusi, non consentano il passaggio di pioggia.

I prezzi

I prezzi delle finestre vasistas dipendono da numerosi fattori, ad esempio i materiali usati, le misure, gli spessori, le funzioni accessorie, la possibilità di risparmio energetico.

Una buona discriminante per avere un'idea dei costi è scegliere tra un prodotto pronto e uno fatto su misura.

Il prodotto prefabbricato è comodo, consente di fare un'accurato confronto tra i modelli, i prezzi e le marche e quasi sempre è più economico.

L'unico inconveniente è che le misure devono coincidere con lo spazio che dobbiamo chiudere.

Quando occorre questa fortunata coincidenza si può procedere ad una ricerca, anche nel web, per trovare il prodotto che fa per noi.

Sul sito di Bricoman una vasistas 60cmx60cm in pvc, senza troppe pretese ma con doppio vetro è venduta a euro 69,00; il prezzo è più alto da Leroy Merlin, circa euro 85,00.

Un azienda leader in questi serramenti è Velux.

L'azienda fornisce prodotti di altissima qualità.

La finestra per tetti con apertura combinata bilico/vasistas, che consente anche l'affaccio ha un prezzo a partire da euro 439,20.

Ha finitura in legno all'interno e in legno e poliuretano all'esterno.

Spetta solo a noi decidere quanto spendere!

Naviga per:

Potrebbe interessarti anche