Tende per finestre

Tende per finestre guida alla scelta

E' risaputo che una bella tendina è un buon biglietto da visita per l'arredamento della propria casa, dato che per chi viene a farci visita è il primo pezzo visibile già dall'esterno.

Scegliere e applicare le tende per finestre alla propria abitazione è cosa non facile per chi vuole combinare i principi derivanti da: stile, originalità, abbinamento e soprattutto il proprio gusto personale.

E' vivamente consigliato, onde evitare scelte sbagliate ma comunque non irreparabili, prendersi qualche oretta di relax e sfogliare blog, forum e varie riviste digitali dedicate ai tendaggi e all'arredamento in generale.

Anche se siete persone decise e convinte del proprio gusto, uno sguardo variegato alle tende proposte dagli altri non fa male; in modo da evitare, dopo la scelta, pensieri quali "la tenda del vicino è sempre più verde"!

Misure tende finestre

Uno dei primi passi nella scelta della tenda è considerare la dimensione che si preferisce.

Non sempre in casa siamo dotati di finestre che vanno dal soffitto fino al pavimento.

Nel caso delle porte-finestra, per un balcone ad esempio, la lunghezza è per forza di cose a misura della finestra, ma per finestrelle da cameretta o da bagno, ci si può iniziare a scervellare se considerare una lunghezza che si ferma al davanzale o che vada oltre.

Una differenza considerevole la fa sicuramente la tipologia di stanza di cui parliamo; in bagno o in cucina, ambienti dove si accumula più polvere o vapori, la tenda al davanzale è una scelta sicuramente più vantaggiosa per chi poi si occuperà del lavaggio e della stiratura.

Eviterebbe inoltre la veloce usura delle tende e il carattere ingombrante che invece è insito nella tenda lunga.

In salotti o camere da letto, luoghi meno abitati della casa, la tenda lunga è preferibile per il carattere elegante e dettagliato che va a completare l'arredamento interno.

Colori tende

Colori e fantasie sono molto soggettivi, ma non bisogna trascurare la luminosità e il resto dei colori presenti nella camera presa in considerazione.

Scegliere un tema unico per tutta la casa non è sempre una buona soluzione perchè in pochi casi tutte le stanze sono esposte al medesimo grado di luce.

Colori chiari e fantasiosi sono sempre preferibili per non rendere troppo buio l'ambiente; scegliere il beige e il bianco non è mai sbagliato, anche perchè si abbinano facilmente a tutti i colori intorno.Nel caso di un bel salotto spazioso e luminoso, o di una camera con tinte marroni, mogano, etc la tenda marrone è una soluzione con un valore aggiunto di eleganza.

La cosa importante è non voler strafare o colpire con fantasie troppo originali; per qualcun altro la vostra originalità potrebbe tradursi semplicemente in kitch.

Tende per bambini

Per la cameretta dei bambini ci si può sbizzarrire purchè non sia verde acido! Sebbene questo colore sia molto in voga negli ultimi anni, evitiamo almeno ai bambini di far sentire il peso delle tendenze sin dalla giovane età.

Robot per i maschietti , unicorni per le femminucce.

Più fantasie e colori possibili lasciando lo stile nelle stanze da giorno e costruendo un ambiente giocoso per i pargoli.

Tende lunghe così possono anche giocarci ad avvolgersi all'interno; ganci forti per evitare danni nel caso la giravolta all'interno della tenda sia troppo irruenta.

Facendo una ricerca approfondita tra negozi online di arredamento per bambini ci sono tendaggi che ricostruiscono ambienti tipo grotte, cieli stellati con fantasie dello spazio, paesaggi da fattoria, etc.

Un pò difficile trovarle in giro nei negozi tradizionali.

Naviga per:

Potrebbe interessarti anche