Progetti di home design con gli Ikea planner

Ikeaplanner

Gli Ikea planner, gratuiti e in italiano, permettono, anche ai non addetti ai lavori, di creare in modo semplice e intuitivo un progetto di home design che risponda a esigenze e a gusti specifici utilizzando i prodotti offerti dal colosso svedese.

In pratica, accedendo al sito dell’azienda è possibile simulare graficamente l’arredamento della cucina, con Ikea cucine planner, della camera da letto e del bagno.

Ma non solo; possono essere progettati anche sistemi componibili come il guardaroba Pax, i mobili Besta, l’armadio Stuva, il divano Vallentuna e Algot.

Per utilizzare i tool offerti, sono importanti i requisiti minimi di sistema, ossia 1 gigahertz (GHz) o più, la scheda grafica con 32Mb di memoria, la risoluzione dello schermo 1024x768, la connessione Internet a banda larga, la presenza di Windows XP SP2 o superiore / Mac OS X 10.6 Snow Leopard o superiore. Anche i browser devono essere adeguati; Internet Explorer 8.0 o superiore, Firefox 5 o superiore, Google Chrome 13.0 o superiore per chi utilizza Windows e Firefox 5 o superiore, Safari 5.0.3 o superiore, Internet Explorer 8.0 o superiore, Chrome e Opera, versione beta, per gli utenti Mac. Se il planner non funziona poiché l’applicazione che consente di accedere alle pagine web non è supportata, l’azienda consiglia di andare in un punto vendita; i soci Ikea Family o gli utenti registrati al sito devono portare con sé username e password.

Ikea planner cucina

Il planner cucina prevede due opzioni, partire da una stanza già preimpostata o da un locale vuoto.

In quest’ultimo caso si deve, innanzi tutto, scegliere il layout dell’ambiente, ad esempio rettangolare, con rientranza nell’angolo sud-est, diagonale con angolo nord-est; definita la forma si procede inserendo la porta e la finestra nonchè le installazioni fisse come tubazioni, prese elettriche, riscaldamento ed eventuali ostacoli tipo colonne e soffitti spioventi.

Per creare una stanza con meno di quattro muri è possibile nascondere una parete; anche l’altezza di una parete può essere cambiata spostando il soffitto.

Completato la planimetria, si passa all’arredamento del locale scegliendo la visualizzazione 2D o 3D.

Per le cucine da incasso si collocano, ad esempio, i mobili bassi e quelli alti, i pensili, i piani di lavoro, le soluzioni a isola, i frontali, le maniglie, gli zoccoli dei mobili, gli elettrodomestici, i lavelli, i piani cottura, i tavoli e le sedie.

Si possono scegliere anche le decorazioni, i pavimenti, le piastrelle e dipingere le pareti.

L’elenco articoli elaborato dal sistema riporta, il codice prodotto, la descrizione, il prezzo unitario, il numero di pezzi, il prezzo complessivo per tipologia e il prezzo totale dell’arredo. Il progetto realizzato con questo Ikea planner può essere salvato sul server dell’azienda dove rimane per 365 giorni.

Ikea progetta

Il planner bagno permette di iniziare da una composizione o da un prodotto.

Scegliendo la prima opzione compare una schermata con numerose foto di ambienti già arredati sia in stile moderno, sia in stile tradizionale.

Optando per la seconda alternativa si deve iniziare selezionando un mobile, ad esempio il lavabo Lillangen di profondità ridotta; immediatamente appare una foto con una composizione il cui prezzo include l’Iva.

A questo punto si possono apportare diverse modifiche a partire dalle misure; successivamente chi lo desidera può cambiare il lavabo, i miscelatori, i mobili alti, i pensili, gli specchi, gli scaffali, i carrelli, gli sgabelli, le panche, le lampade da parete.

Anche il tipo di piastrelle e il colore nonché la tonalità del pavimento possono essere variati.

A ogni scelta foto e prezzo della composizione vengono aggiornati in tempo reale. Anche questo Ikea planner consente di pianificare in 3D partendo dalla forma della stanza e inserendo le misure richieste.

Si procede aggiungendo gli elementi strutturali, ad esempio porta, finestra, calorifero, ma anche vasca da bagno, doccia, wc, bidet.

Pareti e pavimenti sono modificabili.

A questo punto, per visualizzare il bagno, occorre inserire il progetto realizzato in precedenza.

Progettare ikea

Tra gli strumenti per la progettazione offerti dall’azienda svedese, anche il planner mobili Besta.

Le combinazioni proposte da questo planner soggiorno Ikea sono diverse, ciò nonostante è offerta la possibilità di creare arredi ad hoc come soluzioni o mobili tv, mobili alti dotati o meno di vetrina, buffet.

Si parte da una combinazione esistente e poi, pezzo, per pezzo, si scelgono i prodotti da sostituire o da inserire, oggettistica compresa.

Le strutture sono in tre diversi colori; numerose le varianti di ante disponibili e le possibilità di personalizzazione con l’aggiunta di luci e di accessori.

Ogni mobile può essere ampliato o modificato anche successivamente all’acquisto, ossia al variare delle proprie esigenze. Tra gli Ikea planner anche Algot riguardante un sistema componibile particolarmente versatile e per questo adatto a diversi ambienti, bagno, lavanderia, cantina, garage, camera da letto.

Questo semplice strumento permette di mettere a punto soluzioni uniche attraverso, sostanzialmente, la scelta e la combinazione di ripiani, di cestelli, di bastoni e di ganci. Dopo aver definito la dimensione della parete, si determina la struttura del sistema a giorno e s’inseriscono, pezzo per pezzo, gli elementi, ad esempio mensole, stendibiancheria, cestelli in rete, porta scarpe, porta pantaloni, specchio.

A lavoro ultimato viene evidenziato il prezzo con il dettaglio dei singoli prodotti con i relativi prezzi.

Naviga per:

Potrebbe interessarti anche