Idee per arredare casa con i tappeti persiani

Gli stili di arredo più adatti per i vari tipi di tappeti persiani

I tappeti persiani sono elementi che possono contribuire a dare personalità all’arredamento di ogni stanza. In commercio, si trovano tappeti persiani di ogni misura, colore, motivi e materiali.
Quali sono gli stili di arredo più adatti per i tappeti persiani?

  • Moderno: il tappeto deve essere grande e con colori a contrasto con il resto dell’arredamento;
  • Etnico: il tappeto crea un’atmosfera calda e accogliente e si abbina  a mobili in legno scuro, tessili in tinta e soprammobili etnici;
  • Rustico-Country: parquet in legno grezzo, salotto in pelle scura e magari un bel camino in muratura. La collocazione è a dir poco perfetta.

Il tappeto Bidjar Takab proveniente dall’Iran è spesso e denso, realizzato con lana di alta qualità. E’ disponibile online sul sito CarpetVista.

Valorizzare con l’ambiente con un tappeto persiano moderno

Le ultime tendenze degli arredamenti moderni, mostrano che utilizzare un tappeto persiano è un ottimo modo per valorizzare questo tipo di ambienti.
La scelta migliore è optare per modelli moderni dalle trame geometriche con due soluzioni di colore: nuances simili a quelle dell’arredamento come per esempio un tappeto persiano dalle tinte blu o azzurre per un arredo che mescola il bianco e il legno chiaro, tipico dello stile scandinavo. Oppure a contrasto; in questo caso però vale una sola regola, ovvero, classico tappeto persiano dalle tinte calde, come il rosso o il marrone scuro, che si mixa a un arredamento total white.
Realizzato dalla popolazione lori in tecnica Kaskuli, il tappeto moderno Kaskuli in vendita da Morandi Tappeti rimane una delle ultime manifatture persiane ad essere annodate con lane filate a mano e colori vegetali.

Quanto costano i tappeti persiani?

Cos'è che fa sì che un tappeto persiano annodato a mano costi 200 euro e un altro quasi identico ne costi 2 mila o più? Alla base del prezzo di un tappeto vi sono numerosi fattori.
Tra questi:

  • stili e provenienza: le condizioni sono diverse tra un tappeto da atelier ed un tappeto annodato da nomadi;
  • motivi: se il tappeto presenta un motivo a tutto campo o singolo, il motivo più piccolo influisce sul prezzo;
  • materie prime: sono un fattore importante. Un tappeto in seta, ad esempio, è più caro di un tappeto in lana;
  • tecnica: un tappeto tessuto è più rapido da realizzare di un tappeto annodato a mano;
  • nodi: un tappeto dalla elevata densità di nodi è più costoso.

In foto, un dettaglio di un prezioso tappeto persiano di seta Gohm disponibile sul sito Nain Trading.

Tappeti persiani economici, lo stile a prezzi accessibili

I tappeti persiani possono essere anche realizzati a macchina, utilizzando una varietà di materiali molto ampia. Hanno ovviamente un prezzo inferiore rispetto ai tappeti prodotti a mano e sicuramente non hanno lo stesso fascino, ma sono molto resistenti e omogenei.
Il materiale più utilizzato per la creazione dei tappeti orientali è sicuramente la lana di pecora, anche se per i tappeti economici si predilige la lana di cammello, di capra o il cotone e i filati vegetali.
In foto, il tappeto orientale Boheme Natural Denim acquistabile su sito Webtappeti.it. E’ realizzato in cotone, facilissimo da pulire, trattato per essere inalterabile e resistente a qualsiasi macchia. I prezzi variano in base alle dimensioni: dai 35 euro del modello 80x150 cm ai 139 euro di quello più grande 200x290 cm.

Naviga per:

Potrebbe interessarti anche