Cosa sapere sugli infissi in pvc

Che tipo di infissi scegliere: in pvc o in alluminio?

Quando serve cambiare gli infissi, preferire l’alluminio o il pvc, materiale plastico cioè cloruro di polivinile?
Tra le qualità dell’alluminio: leggerezza, resistenza, durevolezza nel tempo, versatilità.

Tra i suoi svantaggi: scarso isolamento termico e acustico.

Questo problema si risolve preferendo l’alluminio costruito “a taglio termico“: tra la parte interna ed esterna dell’infisso si inserisce uno strato plastico che consente l’isolamento termico e acustico.
Anche il pvc, come l'alluminio, è eclettico, leggero, resistente alle intemperie e al tempo, riciclabile e disponibile in tanti colori e finiture.

Inoltre è:

  • autoestinguente, cioè non prende fuoco;
  • impermeabile;
  • facile da pulire;
  • ottimo isolante acustico e termico.

Prolux Swing di Oknoplast è una finestra basculante in pvc salvaspazio grazie alla sua anta a ribalta che ruota completamente all’esterno e che con la sua rotazione a 170 gradi si può pulire in sicurezza pure all’interno.

I vantaggi degli infissi in pvc e legno

Le prestazioni di un serramento possono essere potenziate unendo i pregi di due materiali che già di per sé sono isolanti, riciclabili, sostenibili.

È dunque una buona idea preferire gli infissi in legno e pvc insieme, una coppia che mette insieme tradizione e innovazione, bellezza e poliedricità, ottimizzando:

  • risparmio energetico,
  • rendimento,
  • isolamento acustico/termico,
  • comfort abitativo.

Naturalmente tutto ciò è possibile anche grazie ai vetri isolanti basso emissivi che contengono la dispersione termica.
Estrosa è la linea legno/pvc realizzata da Schulz Italia che, oltre a garantire alte performance offre numerose soluzioni di colori e finiture:

  • all’interno l’infisso di legno ha ampia gamma di essenze, dal chiaro frassino al caldo ciliegio naturale;
  • all’esterno il pvc è declinato in varie pellicole di rivestimento, dal bianco al wenge.

Da ricordare: il legno usato proviene solo da riforestazione dei boschi, gestiti in modo sostenibile, senza sfruttamento incontrollato.

Quali sono i prezzi degli infissi in pvc

Garanzia di durata e resistenza alle intemperie, isolamento termico/acustico, manutenzione zero: fattori positivi che hanno un costo.

Quali sono i prezzi degli infissi in pvc?
Intanto, sono in genere meno costosi dei modelli in legno e/o in alluminio a taglio termico.
La spesa dipende dal pvc usato che ha varie concentrazioni di polimeri.

Inoltre è influenzata da: misure, finiture, tipologia (anta a battente, scorrevole, a wasistas, a ribalta).
I prezzi indicativi al mq sono:

  • attorno ai 200 € per ante singole e da 250 € in su nel modello a wasistas;
  • a partire da 300 per versioni a ribalta e da 350 in poi per varianti scorrevoli.

Il costo si alza per pvc blindati antieffrazione e a seconda del vetro montato.

A tutto si aggiunge poi il prezzo per l’installazione.

Consiglio: chiedere più preventivi e confrontarli.
Pr1ma di Nurith è un infisso a battente in pvc che può essere colorato in nuance diverse nei vari lati di una stessa anta.

Chi sono i produttori di infissi in pvc

Ecco una breve panoramica di produttori di infissi in pvc.

  • Finstral, oltre 50 anni di storia, fabbrica direttamente profili, vetri isolanti e serramenti finiti, gestendo tutta la produzione.

    Ampie collezioni di infissi.

  • Schulz Italia basa i suoi progetti sulla cosiddetta “Tavola degli Elementi” aggregando anche elementi contrastanti tra loro, per creare serramenti innovativi.

    Produce in pvc dal 1997.

  • Nurith ha una produzione di infissi dal design esclusivo, rigorosamente "Taylor Made" e prodotti in Italia.

    È nata nel 1986.

  • Oknoplast realizza serramenti in pvc dal 1994 e il polo produttivo principale è a Cracovia, produce 4 finestre al minuto.
  • Piva Group nasce nel 2005 specializzandosi in serramenti in pvc puntando all’ecosostenibilità.
  • Schüco Italia, impronta tedesca, anno di partenza 1951.

    Dagli anni 80 del secolo scorso diventa una delle protagoniste del settore pvc.

  • Agostini Group inizia l’attività nel 1963 con la produzione di avvolgibili in pvc nella provincia di Venezia.

Nella finestra KF 410 di Internorm, origine austriaca, la dispersione termica è ulteriormente abbattuta dalla tecnologia I-tec Insulation.

Il pvc può essere rivestito di alluminio.

Naviga per:

Potrebbe interessarti anche