I forni Franke

Contrariamente a quanto il nome potrebbe far pensare, i forni Franke sono assolutamente italiani al 100 per cento.

La qualità, tuttavia, non fa certo rimpiangere i più blasonati brand teutonici o americani, anzi: i materiali, i componenti e la progettazione sono al massimo livello possibile, mentre la costruzione del forno, che avviene rigorosamente in Italia, è seguita da tecnici specializzati solo nella lavorazione di questa tipologia di elettrodomestico.

Franke è titolare di numerosi brevetti industriali con riferimento ai sistemi di cottura: tra questi, il dynamic cooking technology, che consente la preparazione di piatti dietetici o ancora di programmare la cottura in base al tipo di cibo inserito all'interno.

La capacità dei differneti modelli varia da 30 a 74 litri mentre un altro brevetto Franke è costituito dalla controporta removibile FULLGLASS.

Dynamic Cooking Technology

La tecnologia Franke ha portato al brevetto della Dynamic Cooking Technology esclusiva per questo brand.

In cosa consiste? Attraverso un'apposita app e o direttamente dal forno è possibile selezionare una singola ricetta dietetica, una singola categoria di cibo oppure addirittura un menu di più portate.

Grazie alla Dynamic Cooking Technology, si possono cuocere fino a 4 cibi completamente differenti senza correre il rischio di mescolare aromi e profumi.

Com'è possibile? Utilizzando il programma di cottura Menu Completo, sarà possibile cucinare fino a quattro pietanze contemporaneamente senza mescolanza di odori e sapori.

L'utente, dopo aver selezionato la ricetta desiderata o aver importato i vari piatti che desidera cucinare, vedrà sul proprio smartphone la visualizzazione totale di calorie e porzioni.

Una volta dato l'OK, il sistema mostrerà gli ingredienti necessari e procederà a mostrare passo passo come si cucina quel determinato piatto.

Incredibile no?

Prezzi forni Franke

Non serve spendere una fortuna per entrare nella grande famiglia dei forni Franke: con trecento euro circa è già possibile portarsi a casa un buon microonde combinato, mentre con quattrocento euro si compera agevolmente un ottimo forno da incasso con le sue linee essenziali e quasi...tedesche.

Certo, per ottenere il massimo dalla propria abilità culinaria, serve il top della gamma Franke, ed allora preparatevi a sborsare attorno ai mille euro.

Una cifra per nulla eccessiva, se paragonata ad analoghi forni con le stesse caratteristiche, magari costruiti in Germania o in America.

E' forse questo il momento di dare fiducia una volta per tutte la made in Italy che vale veramente, acquistando un forno ad incasso Franke per la vostra cucina.

Tecnologia italiana, al top nel mondo.

Consigli d'acquisto

Diciamo subito che, come per tutti gli elettrodomestici e a maggior ragione per i grandi elettrodomestici che consumano tantissimo, la classe di efficienza energetica deve guidarvi per un acquisto ragionato e consapevole.

Un forno Franke eccelle in tema di cottura come anche in tema di risparmio energetico: la classe, come si dice a latitudini italiane, non è acqua.

La funzione di ventilazione, che consente una cottura uniforme e sensibilmente più veloce dei cibi è un attributo imprescindibile di un forno moderno.

La possibilità di abbinare cottura tradizionale e cottura a vapore è una funzionalità molto utile, ma che non molti prevedono ancora nei forni per uso non professionale.

Il vetro atermico, la funzione doppio grill, il girarrosto e la possibilità di abbinare cottura convenzionale e microonde sono ulteriori possibilità non strettamente necessarie, ma sempre utili.

Naviga per:

Potrebbe interessarti anche