Tavoli da giardino pieghevoli pratici e comodi da riporre

Tavolo da giardino pieghevole con sedie

I tavoli da giardino pieghevoli servono solitamente a caratterizzare la zona pranzo/cena outdoor, da sfruttare con l’arrivo della bella stagione, quando le giornate si allungano e le temperature si alzano.

Il tavolo da giardino deve essere resistente agli agenti atmosferici e pratico: i tavoli pieghevoli rispettano entrambe le caratteristiche, potendo essere spostati molto facilmente da una parte all’altra del giardino e non occupando spazio una volta chiusi.

Per completare l’arredamento del tavolino è necessario ovviamente un set di sedie – possibilmente dello stesso materiale per ragioni pratiche ed estetiche – su cui far accomodare i propri ospiti In foto il modello Zic di Nardi in resina, accompagnato dalla coppia di sedie coordinate Zac, anch’esse piegabili per il massimo della comodità.

Tavolo da giardino pieghevole e allungabile

Un tavolo da giardino che sia allo stesso tempo pieghevole e allungabile rappresenta senza ombra di dubbio il massimo della comodità.

La possibilità di essere facilmente aperto in caso di necessità e – di contro – quella di essere altrettanto semplicemente richiuso occupando pochissimo spazio così da poter essere facilmente riposto durante la stagione invernale sono le sue due carte vincenti principali.

A queste se ne può però aggiungere una terza nel caso in cui lo stesso tavolino sia anche allungabile, con l’aggiunta di ulteriori posti a sedere a seconda che le esigenze lo richiedano.

È questo per esempio il caso di Äpplarö di Ikea, tavolo in legno da un minimo di 4 a un massimo di 8 posti, allungabile grazie alle ribalte che permettono di adattare la misura del prodotto in base alle esigenze.

Il foto al centro del tavolo consente di installare un ombrellone.

Tavoli da giardino con gambe pieghevoli

I tavoli da giardino pieghevoli devono la loro caratteristica principale – ovvero quella di essere chiusi o aperti a seconda delle esigenze – alla presenza in fase di montaggio di gambe ripiegabili su se stesse agganciate a un piano che a sua volta può essere fisso o anch’esso piegabile a metà, per il massimo della comodità e il minimo dell’ingombro.

In foto il modello Minerva rettangolare in ferro di Unopiù, misure 70x140 cm.

Tavolo da giardino pieghevole in legno

I tavoli da giardino pieghevoli sono solitamente realizzati in tre materiali: plastica, alluminio o legno di teak (non è raro trovare tavoli più particolari con abbinamenti di questi materiali).

I tavoli realizzati completamente in legno sono più adatti a un giardino in stile rustico o classico, riuscendo a calarsi meglio in quel tipo di atmosfera, mentre quelli in alluminio, per via della loro leggerezza (e in alcuni casi di un impatto estetico meno interessante) vengono spesso utilizzati come piano d’appoggio per scampagnate o gite fuori porta.

A livello di manutenzione i tavoli in legno necessitano di qualche piccolo accorgimento periodico: innanzitutto vanno riverniciati con pitture antimuffa e, qualora il colore si fosse leggermente schiarito, si possono ridipingere in modo da far loro riacquistare la bellezza originaria.

In foto il tavolo pieghevole in legno teak Lipari di Greenwood

Naviga per:

Potrebbe interessarti anche