Come scegliere la vasca idromassaggio?

Le particolarità delle vasche idromassaggio Jacuzzi e i loro prezzi

La vasca idromassaggio è uno straordinario strumento per il nostro benessere, poiché permette tanti benefici al corpo: rilassa, tonifica, allevia dolori, migliora la circolazione, elimina le tossine.

Da apposite bocchette viene emanata aria che, insieme all’acqua della vasca, produce getti di varia pressione per piacevoli e curativi massaggi.
Secondo Jacuzzi, il brand che ha inventato la vasca idromassaggio, di questi getti sono determinanti:

  • posizione perché servono a ottimizzare gli effetti dell’azione idroterapica;
  • inclinazione, a 30°, per consentire il giusto massaggio attivo dalla periferia al cuore;
  • possibilità di essere orientabili in qualunque direzione, per assicurare la massima personalizzazione.

Il brand ha una vasta proposta di vasche idromassaggi.

I costi delle vasche idromassaggio Jacuzzi dipendono da:

  • dimensione,
  • installazione,
  • opzioni offerte.

Alcuni prezzi indicativi: MyWay da 2.500 €; Sharp da 4.400; Aura da 7mila; Muse, con idromassaggio Shiatsu, da 8mila in su.

Tra i nuovi modelli: Skyline, quadrata in materiale composito, 190x190 cm, con cromoterapia, viene di listino da 4700 € in su; Arga, in acrilico, da posizionare in centro bagno, a partire dai 4mila.

La forma perfetta della vasca idromassaggio circolare

Le vasche idromassaggio rappresentano un piacere di cui godere a casa propria. Oltre ad allontanare lo stress quotidiano, contribuiscono con i loro massaggi differenziati, grazie alla diversa potenza dei getti acqua/aria, ad alleggerire braccia e gambe, aiutando contro i dolori reumatici ad esempio e pure avversando la cellulite, poiché favoriscono il drenaggio dei liquidi nel corpo.
Per avere il meglio dei benefici da un bagno in vasca idromassaggio, bisogna:

  • temperatura dell'acqua tra i 32 e i 35 gradi;
  • massimo 3 sedute a settimana non adndando oltre i 20 minuti;
  • abituare il corpo con un bagno di non oltre i 10 minuti le prime volte;
  • sottoporsi a una seduta di scrup una volta al mese, per liberare la pelle dalle cellule morte e pulirla bene per avere migliori risultati nell’idromassaggio;
  • dopo il bagno, riposare per una decina di minuti avvolti in un morbido accappatoio.

Di vasche idromassaggio ce ne sono di varie forme e tipi, da installare sopra il pavimento o ad incasso.

In queste ultime versioni di frequente si opta per la vasca idromassaggio circolare, come è il caso di Alise’ di BluBleu.

Un tondo regolare dalle misure di 164x164 cm per un'altezza di 65, dotato di una coppia di poggiatesta antracite o bianchi (la vasca infatti va bene per due persone) e 6 bocchette idromassaggio.

I vantaggi della vasca idromassaggio combinata con la doccia

Un ulteriore vantaggio nel prendere un idromassaggio è associargli l’aromaterapia, ovvero usare sostanze profumate con fragranze che ne incrementano i benefici, sciogliendole nelle dosi consigliate nell’acqua calda della vasca.
Ma quali sono gli elementi utili per individuare la vasca idromassaggio ideale?

  • La posizione;
  • la tipologia delle bocchette per l’idromassaggio e la loro portata;
  • la direzionabilità dei getti: sicuramente chi soffre ad esempio di dolori ai piedi non potrà fare a meno di idromassaggi plantari;
  • l’ergonomia interna della vasca;
  • il budget adeguato, poiché la vasca idromassaggio non rientra nelle spese economiche.

E, in caso di spazio a disposizione piccolo, rinunciare ad avere un centro benessere domestico? No, poiché ci sono anche vasche idromassaggio compatte e dalla grandezza di una vasca normale.

Inoltre, possono essere combinate alla doccia, unendo così relax e praticità.

Se poi anche la doccia è dotata di comandi per idromassaggio, meglio ancora.

Dimensioni 170 x 87x 220 per il combinato vasca idromassaggio/doccia Mixo di Ilma Idromassaggio, in cui la stessa doccia può essere dotata tra l’altro di massaggio cervicale/lombare e musicoterapia.

Benessere di coppia con la vasca idromassaggio per 2 persone

Pure la mente ha nell’idromassaggio un giovamento assoluto, grazie al corpo che sta meglio in generale e dunque il benessere è totale.

Quando si deve scegliere la vasca idromassaggio bisogna sempre informarsi sul tipo di massaggio che essa può riservare, da quello rilassante a quello terapeutico e/o stimolante.
Ciò in base a diversi sistemi di idromassaggio:

  • con le bocchette Whirpool, situate lungo le pareti laterali, si crea un getto aria/acqua che energizza e rivitalizza, stimolando le funzioni circolatorie e linfatiche;
  • con le bocchette Airpool l’aria è immessa nell’acqua dal fondo della vasca, in modo più delicato in grado di massaggiare dolcemente la muscolatura stimolando la microcircolazione periferica e i terminali nervosi;
  • le soluzioni combinate, che mettono insieme i due sistemi, per programmi personalizzati.

La vasca idromassaggio permette capienze anche per 6 persone.

La versione di vasca idromassaggio per due è certo quella più intima, perfetta per una coppia.
Novellini propone in proposito Sense Dual, vasca angolare rettangolare a doppia postazione, bianca dentro e con i pannelli esterni di vario colore, anche wengé.

Le misure sono 193x140 cm, altezza 64 e profondità 47.

Naviga per:

Potrebbe interessarti anche