Sei un'azienda? Contattaci!
  • Ariston NET app caldaia

Ariston NET app caldaia

Capita a tutti: a causa di impegni vari, lavorativi e non, si torna a casa con largo anticipo o con notevole ritardo rispetto a quanto preventivato. E durante la stagione fredda, in simili situazioni, non è affatto piacevole il pensiero di trovare la casa fredda o di sprecare chissà quanta energia per riscaldare un ambiente rimasto vuoto per diverse ore. Oppure succede che mentre si è fuori l’impianto di riscaldamento smetta di funzionare e al rientro la temperatura sia tutt’altro che confortevole. Infine, a chi piace spendere soldi chiamando un tecnico affinché effettui una riparazione all’impianto e poi farlo tornare una seconda volta perché manca un pezzo di ricambio necessario per completare l’intervento? Sono tutti episodi che chiunque si è trovato a vivere in prima persona almeno una volta. Ma sono anche episodi che d’ora in poi si possono evitare, grazie alla possibilità di avere l’impianto di casa sempre “sorvegliato” da personale qualificato e di fiducia. Il che significa anche ridurre i consumi energetici. Di cosa stiamo parlando? Ariston NET, applicazione messa a punto da Ariston.

  • Ariston NET applicazione

Ariston NET applicazione

Gli esperti Ariston hanno messo a punto Ariston NET, la prima e al momento unica applicazione che svolge le funzioni di telecontrollo e teleassistenza. Funzioni che vengono anche riproposte nel sito web dedicato, raggiungibile all’indirizzo www.ariston.com/it/ariston-net. Ariston NET permette di gestire, ovunque ci si trovi e in qualsiasi momento, le impostazioni della temperatura relativa all’impianto di riscaldamento. A ciò si aggiunge la consapevolezza che un Centro di Assistenza Tecnica è sempre pronto ad occuparsi tempestivamente da remoto degli imprevisti legati alla caldaia, con un intervento prioritario e notifica contestuale sullo smartphone dell’utente. Previa sottoscrizione di un contratto di manutenzione con il Centro Assistenza Tecnica, che deve essere preventivamente autorizzato dal cliente ad intervenire sulla caldaia da remoto. I numerosi vantaggi offerti da questo servizio comprendono inoltre il settaggio ottimale dei parametri della caldaia da remoto e la possibilità di controllarne a distanza anche l’accensione e lo spegnimento: il tutto con un semplice touch sul proprio dispositivo mobile o direttamente dal sito web. Si sta più tranquilli, si risparmia denaro e si risparmia tempo. Chi possiede una seconda o più abitazioni fuori città sarà sempre in grado di verificare costantemente tutte le impostazioni principali delle caldaie. L’app consente inoltre di impostare un programma settimanale di riscaldamento, controllare i consumi tramite apposite schermate, avere sempre a disposizione lo storico delle attività e verificare le prestazioni energetiche dell’impianto solare laddove sia presente.

  • Ariston NET riscaldamento

Ariston NET riscaldamento

Autorizzando il proprio Centro di Assistenza Tecnica Ariston a monitorare l’impianto grazie all’app Ariston NET, l’utente si può sempre avvalere di un team di esperti che gestiscono costantemente la caldaia e sono in grado di intervenire a distanza (in alcuni casi anche facendo ripartire l’impianto), assicurando una manutenzione e una comunicazione immediata. L’applicazione si può scaricare gratuitamente su smartphone (iOS e Android) ed è compatibile con tutte le nuove caldaie a condensazione Ariston. Il kit Ariston NET da installare in casa è composto da un dispositivo di accesso (il “gateway”), il quale permette alle nuove caldaie Ariston di dialogare con gli smartphone inviando notifiche sul funzionamento dell’impianto ed eseguendo i comandi ricevuti, e da un gestore di sistema (Sensys) che consente di massimizzare l’efficienza del proprio impianto di riscaldamento. Le altre caldaie Ariston prodotte dal 2007 in poi possono invece dialogare con l’app previa installazione dell’apposito kit composto dal dispositivo di accesso e da un “room sensor” (sensore ambiente). Il “gateway” è disponibile sia in versione Wi-Fi che in versione GPRS; in questo secondo caso occorre una scheda Sim per il traffico dati dedicata esclusivamente a questo servizio.

Leggi anche:

Sfoglia i cataloghi: