La casa domotica vale di più

La casa domotica Ave

Una casa domotica vale fra l’8 e il 12% in più grazie alle funzioni di risparmio energetico, al comfort superiore e all’alto livello di sicurezza.

Da queste certezze prende le mosse Ave, contraddistinta dal desiderio di migliorare lo stile di vita delle persone e permettere loro di vedere crescere il valore della propria casa.

Installare Ave Domina plus significa contare su un sistema che fornisce tutte le funzioni di automazione, comfort e sicurezza richieste al giorno d’oggi.

La casa domotica By-me Vimar

Un altro esempio di casa domotica è quella offerta dal sistema By-me di Vimar, basato su una tecnologia sofisticata e di semplice utilizzo.

Quello a cui si assiste è un’integrazione perfetta fra controllo, comfort, sicurezza, risparmio energetico e comunicazione all’interno di un unico sistema.

By-me è facilmente programmabile e coordina tutti gli impianti (interruttori, cronotermostati, videocitofoni, ecc.) che altrimenti non potrebbero in alcun modo dialogare fra loro, per un’organizzazione della casa centralizzata ed efficace.

Inoltre consente l’impostazione di 32 combinazioni diverse fra temperatura, illuminazione e comfort, basate sulle necessità quotidiane.

In più, tutte le funzioni possono essere gestite da remoto tramite pc, smartphone e tablet.

Tende motorizzate

I grandi vantaggi della domotica sono applicabili a qualsiasi aspetto della vita all’interno della casa.

In questo caso poniamo la nostra attenzione sull’evoluzione delle tende motorizzate M2Net di Mottura.

Tale piattaforma permette una gestione totale dei propri tendaggi anche da remoto attraverso la rete e la tecnologia mobile grazie all’installazione di una semplice app: è possibile gestire in ogni momento la posizione dei propri sistemi di tende e regolarne il grado di protezione solare.

Questa nuova innovazione porta a una capacità di controllo totale, che non si esaurisce più nell’utilizzo di un telecomando all’interno dello spazio domestico, ma che diventa gestibile da qualsiasi luogo: basta semplicemente essere dotati di una connessione internet e il gioco è fatto.

La casa domotica videocitofono

La casa domotica videocitofonoLa casa domotica non si caratterizza solo per il comfort, ma anche per un tasso di sicurezza superiore.

In questo ambito rientra l’installazione di videocitofoni innovativi, come il modello Philips Welcome Eye Connect di Smart Home Italia.

Le funzioni più all’avanguardia sono senza dubbio quelle alla risposta e all’apertura, che può avvenire direttamente anche da smartphone grazie all’apposita app (con la quale vedere chi ha suonato, parlare con lui e decidere se aprire o meno).

Il touch screen del citofono (800x480 pixel) ha un angolo di visione di 130°.

Il sistema permette inoltre la registrazione di messaggi da parte di chi ha suonato in caso di assenza del proprietario e scatto di foto e registrazione video di chi suona.

La pulsantiera esterna facilita la visione notturna a colori.

La casa domotica consumi elettrici

Per quanto riguarda invece i consumi elettrici all’interno di una casa domotica è bene dotarsi di sistemi che permettano all’utente un preciso monitoraggio energetico.

È proprio per questo che ABenergie, produttore e fornitore di energia elettrica rinnovabile e gas naturale, ha deciso di lanciare DiCE, così da aiutare i potenziali acquirenti ad avere una maggiore consapevolezza dei propri consumi e poter contare su tutti gli strumenti del caso per diventare più sostenibili.

DiCE consente di avere in ogni momento sotto controllo i consumi energetici della propria casa, attraverso una gestione semplice e intuitiva degli apparecchi che richiedono un’alimentazione elettrica.

Il sistema DiCe si compone di 4 elementi: lampada, app, DiReader (per la lettura dei consumi), DiGateway (centralina).

La casa domotica sistemi integrati

Ritornando ai sistemi integrati per controllare ogni aspetto della casa, vale la pena portare anche l’esempio di Avidsen, filiale del gruppo Smarthome INTL, che presenta il nuovo e rivoluzionario concept @mod per promuovere lo sviluppo della casa connessa.

In ottemperanza al concetto di flessibilità nella gestione della propria casa domotica, il concetto @mod si distingue per la compatibilità con i vari protocolli radio esistenti: è un prodtto camaleontico che utilizza una sola forma e un solo formato per tutti i protocolli radio.

È dunque sufficiente il modulo @mod con il protocollo idoneo ed esso si adatterà a tutti gli accessori presenti in casa, senza bisogno di nessuna programmazione o configurazione: il modulo si autoconfigura non appena viene inserito nell’attuatore.

Sistemi antintrusione

Rispetto al discorso inerente alla sicurezza affrontato in precedenza parlando di videocitofoni, è impossibile non citare il sistema Proxinet W2, una centrale antintrusione radio programmabile della linea Bpt di Came.

Si tratta di un prodotto facile da installare che permette di proteggere la casa senza ricorrere a opere murarie invasive.

Il design è studiato per integrarsi con ogni contesto di arredamento e permette l’installazione a vista.

Grazie alla tastiera e al display, l’utente potrà gestire e supervisionare tutto l’impianto.

Il sistema comunica con tutti i dispositivi della gamma radio, e in caso di effrazione il comunicatore telefonico PSTN integrato trasmette gli allarmi agli istituti di vigilanza.

L’intero sistema può essere gestito da remoto tramite apposita app.

Casa domotica Haier smarthome

Nel mondo della Smart Home è entrato anche il colosso cinese Haier (in partership con Meizu) con il lancio di un sistema che sfrutta un tablet per controllare, senza fili e da remoto, tutti gli elettrodomestici.

Questo sistema è stato ribattezzato Smart Home Centre: si tratta di un piccolo tablet da 6 pollici in grado di gestire gli elettrodomestici di casa sfruttando raggi infrarossi, il wi-fi o la tecnologia Zigbee.

Condizionatore, riscaldamento, televisore, tapparelle e lavatrice possono essere controllati a distanza: dai pochi metri che dividono un divano dalla tv, fino alle centinaia di km che ci separano da casa durante un viaggio.

Grazie all’inserimento nel tablet Smart Home Centre di una sim telefonica, il controllo totale della nostra casa sarà sempre a portata di mano

Casa domotica pulsantiere

All’interno di una casa domotica, il pannello con pulsantiere installato alla parete è la zona di controllo dell’intera casa e come tale deve funzionare intuitivamente e velocemente.

La pulsantiera ICE touch KNX di Gewiss, della serie Chorus, risponde alle esigenze tecnologiche ed estetiche più sofisticate.

Gli innovativi sistemi di comando Touch KNX trasformano il punto luce in una esperienza multisensoriale.

Infatti, oltre al tatto, anche la vista viene coinvolta dalla retroilluminazione multicolore, mentre l’udito è stimolato dalla presenza di un feedback acustico.

Ogni pulsantiera è caratterizzata da 6 aree sensibili, identificate da altrettanti simboli diversi e intercambiabili (per i simboli è possibile scegliere fra 160 icone a seconda delle proprie esigenze e dei propri gusti).

Casa domotica elettrodomestici

Oltre ai macrosistemi di gestione della casa, i principi della domotica possono essere applicati nei microcosmi relativi agli specifici elettrodomestici.

Come? Ad esempio con il sensore SmartThinQ di Lg, un dispositivo di forma circolare che può essere collegato agli elettrodomestici tradizionali per renderli smart con un semplice tocco.

Basta posizionare il dispositivo su di essi affinché sia in grado di rilevare una serie di dati utili, come le vibrazioni e la temperature e comunicarli in tempo zero tramite smartphone.

Ad esempio, applicato all’oblò della lavatrice può comunicare la fine del lavaggio; collocato sul frigo può notificare quando un alimento sta per scadere o quanto spesso viene aperta la porta; applicato a un condizionatore d’aria ne permette il controllo da remoto.

Casa domotica frigorifero

Oltre agli strumenti di controllo per la propria casa, esistono veri e propri elettrodomestici che hanno fatto proprie le linee guide della domotica.

È il caso del frigorifero smart Family Hub di Samsung, che permette di gestire al meglio gli alimenti al suo interno, controllare le scadenze, le necessità di spesa e consultare ricette online.

Questo è possibile grazie alla possibilità di collegarsi in ogni momento tramite smartphone alle fotocamere interne dell’apparecchio.

Family Hub offre inoltre la possibilità di fare la spesa online rimanendo comodamente seduti nella propria casa.

In più, attraverso lo schermo touchscreen Full HD posto sulla sua parte frontale, consente attraverso l’app Smart Home di condividere foto e promemoria in tempo reale da qualsiasi luogo.

Naviga per:

Potrebbe interessarti anche