Come scegliere i tavoli

Prezzi tavoli

Prezzi tavoli

Di tavoli, in commercio, ce n'è veramente una quantità disarmante: tavoli di tutti i tipi e di qualunque dimensione si affacciano alle vetrine dei negozi di arredamento più esclusivi, fanno capolino dalle foto delle riviste, spuntano fuori tra le offerte dei cataloghi online.

Questo perchè il tavolo è un elemento fondamentale.

E' il luogo attorno a cui ci si riunisce per mangiare insieme, per chiacchierare, per giocare un po' con la famiglia e gli amici sgranocchiando qualcosa (e proprio questo è il periodo delle tombole e dei giochi di società natalizi, tra panettoni, pandori e uvetta).

Tavoli ne esistono davvero di tutti i tipi e per tutti i gusti, da linee più semplici a quelle classicheggianti, dal rustico massello alla purezza del design da esposizione.

I prezzi sono i più disparati.

Si parte dai circa dieci euro per tavoli di piccola misura proposti dalle grandi catene o anche online, fino agli oltre tremila per pezzi di design esclusivo.

Per i più, la cifra dei prezzi tavoli varia dai sessanta ai duecento euro, con cui, con un po' di attenzione, è possibile acquistare pezzi davvero belli, comodi e funzionali.

Tavolo allungabile

Tavoli allungabili

I tavoli allungabili sono la prima scelta di chiunque si accinga a comprarne uno per la propria sala da pranzo: infatti consentono di non occupare spazio se non quando serve, in caso di un pranzo con la famiglia o con gli amici, per stare comodi senza doversi stringere quando si è insieme e per non sprecare spazio prezioso quando si è da soli.

I tavoli allunabili variano notevolmente nelle loro caratteristiche, a iniziare dai materiali usati.

Ne esistono in legno, plastica, metallo vetro, trattati in una grande molteplicità di modi diversi e su l'intera gamma di colori: troverete sicuramente quello perfetto senza troppe complicazioni, complici i cataloghi online e le offerte in internet.

Quando scegliete dove posizionare il tavolo, fate in modo che nella sua posizione esso possa venir allungato tranquillamente, senza dover compiere spostamenti ulteriori nell'arredo, scomodi e antiestetici.

Abbinate delle sedie principali adatte allo stile e alla lunghezza del tavolo ma compratene anche di pieghevoli, da adattare quando sarete in molti e poi riporre via, una volta terminato il loro uso.

Tavoli consolle

Tavoli consolle

I tavoli consolle sono dei tavoli che vengono appoggiati al muro e hanno una forma generalmente stretta e lunga, a volte a semisfera o semicerchio, come se fossero effettivamente una sezione di un tavolo normale da pranzo.

I tavoli consolle risultano disponibili sul mercato adeguatamente a vari stili di arredo.

Le consolle dalla linea più moderna sono trattate da quasi tutte le grandi catene di arredamento, come Ikea, Mondo Convenienza, Leroy Merlin, Progress che offrono anche una grande varietà di prezzi, per venire incontro alle esigenze di una clientela vasta ed eterogenea.

Alcuni negozi e marchi, tra l'altro, offrono consolle dalle linee un po' particolari, di design, oppure allungabili fino a ottenere le dimensioni di un normale tavolo da pranzo.

Esistono anche consolle dalla linea classica, decorate con addobbi ricchi, che richiamano la tradizione francese, risalente al diciottesimo secolo, di porre questi piani sotto le grandi specchiere decorative.

Oggi le consolles si usano come base di appoggio per candele, statue, soprammobili o anche per riempire uno spazio altrimenti vuoto, magari.

Tavoli pieghevoli

Tavoli pieghevoli

Perché un tavolo pieghevole è così utile da tenere in casa? Innanzitutto perché è davvero comodo e maneggevole, e potrete spostarlo dove volete, sia all’interno della vostra casa che nel giardino, sul terrazzo o sulla veranda, riponendolo quando non vi serve più.

Poi perché occupa poco spazio, per cui non vi darà né ingombro né fastidio, cosa utilissima a prescindere dallo spazio disponibile.

Vi sarà utile in caso di emergenza o anche solo da affiancare al vostro tavolo quotidiano in caso di ospiti numerosi.

I tavoli pieghevoli sono disponibili in una moltitudine di versioni differenti: piccoli, a dimensione da bar, che vengono piegati grazie al sistema di incrocio scorrevole come se fossero tavole da stiro; grandi, su cui i designer si continuano a sbizzarrire.

L’ultimo must vede anche uno spazio dove riporre le sedie e ne esistono versioni in cui si può fare affidamento su piccole catinole e persino sistemi di alzatine e piani allungabili o estraibili.

Una soluzione multitasking divertente e originale a prova di design.