Cameretta per bambini

La cameretta deve essere per un bambino il luogo in cui poter fare tutto: leggere, giocare, stare con altri bambini, rilassarsi e dar sfogo alla sua vena artistica e creativa.

Pertanto, la scelta della cameretta diventa un momento delicato, non da imporre ma da decidere insieme, andando incontro ai desideri e alle necessità del bimbo.

Coinvolgerlo nella scelta dei colori e dei mobili sarà utile anche per responsabilizzarlo: avendoli scelti personalmente, state sicuri, starà attento a non rovinarli.

In una bella cameretta per bambini, necessaria è la presenza di alcuni mobili: oltre al letto, infatti, bisogna calcolare lo spazio per adeguati armadi, un bello scrittoio e una comoda sedia, un vero piano studio-e-lavoro che gli permetterà di giocare, scrivere e disegnare senza dover colonizzare le altre stanze della casa, puntualmente lasciandole in disordine.

Per creare una bella stanzetta, in cui vi regni ordine e coerenza, potete facilitarvi scegliendo un tema e seguendolo, ispirandovi ai colori del mare, della campagna, di un’isola da fiaba o una città moderna.

In questa maniera avrete una cameretta personale che il bimbo sarà fiero di mostrare ai suoi piccoli amici.

Mobili per cameretta bambini

La scelta dei mobili per una cameretta per bambini è molto delicata: devono essere funzionali, affinché ogni cosa abbia un suo posto e non crei disordine, ma anche sicuri e a misura di bambino.

Un armadio, ad esempio, che sia troppo alto, metterà in difficoltà il bimbo, che dovrà o ricorrere ai genitori oppure sforzarsi di raggiungere ciò che gli serve con acrobazie che potrebbero portarlo a farsi male.

Una struttura a ponte può essere vantaggiosa, in quanto metterà il bimbo in condizione di provvedere da sé alle sue cose, in piena sicurezza.

I mobili, inoltre, devono essere piacevoli dal punto di vista estetico di un bambino: un mobile di design, ad esempio, potrebbe apparirgli in tutti i modi meno che bello.

I bambini amano i colori, le scritte e la linearità: imporre un mobile particolare potrebbe non rispondere al loro gusto.

In ogni caso, consultateli sempre nella scelta, anche solo per dire: "preferisci questo o quest’altro?" In questo modo sentiranno di stare scegliendo e partecipando attivamente all’ arredo della loro stessa cameretta.

Scrittoio per cameretta

Uno scrittoio è necessario in una cameretta per bambini pratica e funzionale.

Creerà una zona disegno-studio-lettura in cui il bimbo potrà disegnare, scrivere, fare i compiti senza dover colonizzare il salotto o la cucina, restando tranquillamente in camera con tutto ciò che gli serve a portata di mano.

La scrivania deve avere un piano abbastanza ampio per non creare difficoltà nel posizionare fogli, libri e quaderni, e un’altezza proporzionata a quella del bambino.

Scegliete un piano che abbia le gambe regolabili o sostituibili: in questo modo l'altezza sarà sempre giusta per il vostro bambino.

Meglio che abbia qualche cassetto con dei divisori interni, dove poter riporre fogli, matite, penne e pastelli: se ogni cosa avrà il suo spazio preciso, il bambino sarà portato a lasciare tutto in ordine, e farà di questo un’abitudine, per la vostra gioia di genitori.

Potete anche scegliere una struttura componibile, completa di libreria.

Sarà di effetto e vi permetterà di risparmiare spazio utile.

scrivanieper cameretta per bambini

Come lo scrittoio, così anche la sedia per la cameretta deve essere proporzionata al bambino.

Scegliete una seduta confortevole e con un bello schienale morbido, in maniera tale che il bimbo possa appoggiarsi bene, e sceglietela con delle ruote che permettano di poter essere spostata facilmente, senza doverla trascinare o sollevare con fatica e fastidio.

Una sedia girevole sarà comoda e divertente, ed eviterà che vostro figlio si contorca in posizioni dannose per la sua postura e la sua schiena in una fase delicata della crescita.

La cosa migliore sarebbe che l’altezza della sedia sia regolabile: in questo modo potrete adeguarla sempre al bambino e al piano di lavoro.

Se la ratio della camera lo consente, sceglietela in una bella fantasia divertente: in commercio se ne trovano davvero per tutti i gusti e tutti i prezzi.

Per vostro figlio diventerà una vera gioia sedersi su una bandiera, una fantasia floreale, un tripudio di geometrie e stampe colorate.

Ricordate che la prima cosa che colpisce i bambini è l’aspetto esteriore: una cosa colorata e particolare gli piacerà di più di una cosa pratica, ma davvero troppo semplice.

Tende per cameretta bambini

Riguardo alla scelta delle tende per la cameretta del vostro bambino le difficoltà che si pongono finiscono per ridursi a un problema di semplice indecisione.

Potete sceglierle corte (ad esempio se volete posizionarvi sotto una scrivania o una consolle), lunghe, con mantovana, su bastone, con drappeggio, a più strati, monocolore, decorate, con ricami, in pizzo… tutto dipende dal vostro gusto e esigenze.

Fate in modo che passi bene la luce del sole, quindi scegliete un modello che possa facilmente essere raccolto ai lati con delle fasce o che sia di tessuto leggero e semitrasparente.

I modelli a scorrimento verticale, pur molto belli, non sono molto indicati: il bambino potrebbe avere difficoltà a raggiungere la cordicella o far funzionare il meccanismo, meglio sceglierli quando sarà più grande.

Le tende devono armonizzarsi con la stanza, ma mantenersi discrete: infatti, e vale come regola generale, tende molto sfarzose oppure eccessivamente decorate rendono l’ambiente più piccolo.

Meglio optare per un monocolore e scegliere solo una bella mantovana o delle fasce laterali che abbiano decorazioni: l’effetto finale sarà più raffinato e meno confuso.

Naviga per:

Potrebbe interessarti anche