Caratteristiche delle pavimentazioni per esterno

Pavimentazioni per esterno

Le pavimentazioni per esterni vanno scelte in base alla destinazione d'uso per cui sono utilizzate e per ogni tipologia vi sono delle caratteristiche specifiche per ottenere il meglio in modo che non si rovinino le piastrelle con il passare del tempo.

Infatti trovandosi all'aperto esse sono sottoposte in maniera ininterrotta agli agenti atmosferici come il calore, la luce del sole, il vento, la pioggia, la grandine, la neve e tanto altro ancora che può mettere a repentaglio la loro resistenza.

La pavimentazione deve essere innanzitutto impermeabile, resistente ai pesi, alle muffe, allo sporco e antiscivolo.

Oltre alla loro funzionalità deve essere curato anche l'aspetto estetico.

Infatti le piastrelle scelte devono inserirsi in maniera armonica con l'ambiente circostante e lo stile della casa sia se sono destinate a balconi, piscine o terrazzi.

Prima di acquistarle sarebbe indicato scegliere quelle più appropriate al clima.

Ad esempio se si tratta di zone molto piovose è necessario scegliere un rivestimento a basso assorbimento idrico, se si tratta di luoghi freddi si possono acquistare quelle più indicate per temperature più fredde.

Pavimentazione per esterni prezzi

I prezzi delle pavimentazioni per esterni variano a seguito di molte cose che influenzano il loro costo, come le dimensioni della superficie da piastrellare, la tipologia di piastrelle utilizzate, i materiali, le caratteristiche che devono avere in base al clima e alle varie esigenze.

Tutto deve essere calcolato prima per avere un prezzo corretto che parte dalle 300 euro fino a salire a cifre più elevate.

Grazie agli incentivi fiscali è possibile recuperare il 50% dell'importo versato per acquisti e lavori di pavimentazione per esterni, presentando le fatture e i contratti, riducendo così notevolmente le spese sostenute.

I prezzi possono essere calcolati in base al pezzo delle mattonelle e ai materiali utilizzati o secondo la superficie da rivestire.

In questo caso viene adottata come unità di misura il metro quadrato.

Pavimentazioni per esterni in cemento

Le pavimentazioni per esterni in cemento sono spesso utilizzate per la resistenza di questo materiale e il suo facile impiego.

Esso infatti risulta molto forte e difficilmente distruttibile se viene sottoposto a pressioni elevate o ad agenti atmosferici.

Tuttavia nel corso degli anni è cambiata la sua funzione e sempre di più viene adoperato non come in passato per creare un rivestimento semplice e grezzo, ma per realizzare delle vere e proprie opere di design, realizzando pavimentazioni per esterni eleganti e raffinati.

Esso ora viene usato anche come cemento stampato, assumendo un aspetto tipico a quello delle pietre naturali, risultando quindi molto raffinato ma a prezzi inferiori rispetto ad altri materiali.

Esso poi non necessita di manutenzione particolare ed è resistente agli sbalzi di temperature, muffe e macchie di olio.

Pavimentazioni per esterni carrabili

Le pavimentazioni per esterni carrabili devono avere specifiche caratteristiche per poter svolgere al meglio le proprie funzioni.

Esse infatti non solo devono essere resistenti agli agenti atmosferici, come tutte le tipologie di piastrelle per interni, ma devono anche sostenere un peso senza rompersi o sgretolarsi, o peggio ancora creando delle fratture che sono sgradevoli da vedere per un punto di vista estetico, ma sono anche dannose poichè tra le crepe possono infiltrasi muffe o acqua causandone danni notevoli.

Le pavimentazioni carrabili devono avere uno spessore che va da 1 a 3 cm poichè spesso deve sostenre il peso di un'auto.

Una caratteristica essenziale è quella di essere antiscivolo, ecco perchè è consigliabile acquistre quelle piastrelle che non sono lisce.

Prima di effettuare l'acquisto del materiale è consigliabile fare attenzione alle caratteristiche tecniche per evitare di ritrovarsi con strumenti inadatti alla funzione richiesta.

Naviga per:

Potrebbe interessarti anche